L’allenatore usa i gps per studiare i suoi esercizi : un buon inizio ( L.Bellini)


 il video è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata e non verranno accettati iscrizioni alla pagina facebook senza la regolarizzazione della quota di sottoscrizione.
Non verrà data alcuna risposta alle email, commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.
Se sei già sostenitore, effettua il login.

 Intanto  confermiamo i seminari del 17 e 18 giugno a Roma e ne abbiamo aggiunto uno l'11  giugno ad Aprilia che sarà un corso base per l'uso dei gps , per chi lo usa da poco e per chi vuole vedere come funziona. Nei  prossimi 2-3  giorni le locandine con gli orari completi intanto potete gia iscrivervi per il 17-18 giugno.

Oggi sarò a Brescia ospite della locale associazione allenatori di calcio invitato dal presidente Gianpaolo Dosselli sui buoni uffici di Gigi Febbrari , fondatore dell'AIPAC molti anni fa e quest'anno preparatore all 'Atalanta con Mr Reja , con cui ha condiviso l'esperienza alla Lazio e con Garcia alla Roma il primo anno .Proprio in quest'ottica oggi ho voluto nserire un audiovideo di Luca Bellini ,allenatore di calcio che usa i gps , perchè la direzione da prendere ,lo diciamo da anni ,è quello di parlare di piu con gli allenatori e smontare questa casta di preparatori fisici vecchio stile che ormai hanno fatto il loro tempo e necessitano di un rinnovamento culturale che sta avvenendo soprattutto trame i nostri lavori e audiovideo  . Non coprirsi quindi mettendosi il camice o con squallide elucubrazioni di metabolismi,biochimismo muscolare o altro ( che vanno conosciute  ma coniugate all'esercizio) , ma entrare direttamente nel modello del calcio ed essere in grado di capire cosa serve al nostro staff dove possiamo portare la competenza mancante  . Penso sia un audiovideo molto importante per capire che poi non siamo neanche cosi lontani dal poter aiutare anche l'aspe...

Contenuto

IL 14 maggio Dario Pompa a Firenze parla di potenza metabolica ,Colli il 23 maggio a Brescia parla agli allenatori di modello prestativo e delle fesserie dette dai commentatori televisivi di calcio

Seminario di Pompa a Firenze il 14 maggio 2016 su potenza metabolica e calcio

Continuando su questa strada dell'aggiornamento perpetuo segnalo a tutti che Dario Pompa insieme al collega Sinatora sarà a Firenze questo sabato pomeriggio 14 maggio 2016 all'università di Firenze che si trova presso l'ospedale Careggi (si entra al Nuovo ingresso Careggi  ) parlerà di potenza metabolica e allenamento nel calcio , e se proprio volete fare una vista a Firenze fatela sabato non Lunedi .....

 

 

Non è ancora pronta invece la locandina del seminario che terrò agli allenatori all AIAC di  Brescia il 23 maggio

Sede : Ristorante Il Moro via Aldo Moro n.30 Brescia

Il modello di prestazione tattico,tecnico e fisico del calcio per calibrare meglio l’allenamento settimanale con l’ausilio del gps ( oltre le stupidaggini e l’incompetenza dei commentatori televisivi ).

Ripeto che è per gli allenatori non per i preparatori : se qualcuno della zona è interessato me lo scriva per email (info@laltrametodologia.com) che gli mando l'indirizzo dove iscriversi

Nei prossimi giorni il dettaglio e le modalità di iscrizione anche dei seminari di Roma del 18 e 19 giugno comunque confermati senza dimenticare che il 4 & 5 giugno saremo in parecchi a S.maria a Vico al seminario di Fucci

 

Durante e dopo il seminario di Cuzzolin a Roma sabato 7 maggio , in moltissimi mi avete chiesto un parere su di esso . Premesso che come gia sapete non ho assolutamente in simpatia il personaggio per tanti motivi , reputo intanto che sia stato come sempre un grande momento di approfondimento culturale che ti obbliga sempre a pensare e rivedere le tue scelte ed esperienze , confrontando il tuo percorso . Quando Cuzzolin parla e soprattutto ti fa vedere gli esercizi ( perchè la parte pratica è sempre di grande interesse e lui dimostra benissimo ) fai fatica a non aver voglia di provare subito le sue proposte .

Secondo il mio modesto parere alcune domande finali hanno posto delle questioni irrisolte delle proposte di Cuzzolin su cui marginalmente non mi ha convinto , come ad esempio se questo è un tutto o una parte , dove collocarle ,ed anche come definire le diverse espressioni di forza  presenti nelle proposte , e che rapporto hanno con altri aspetti della preparazione fisica nel basket . Si perchè dobbiamo  sempre ricordarci che questa è una esperienza che va bene al basket , e soprattutto se posso dire per la difesa nel basket , quindi è una proposta molto settoriale  che sta poi all'operatore di smontare , rimontare e diversificare esercizi che abbiano una maggiore attinenza con i movimenti specifici degli altri sport .

Naturalmente  ho avuto qualche  spunto interessante anche dalla sua parte teorica , ma non mi ha convinto la classificazione , come invece molto interessanti alcune altre sue diapositive dove si mostra che negli esercizi il carico è solo una parte della difficoltà (un vero peccato non aver avuto le diapo ma la commercializzazione qui ha sovrastato la voglia di diffondere  la cultura , ma siamo tornati al vecchio sistema che uno se le ricopia a penna  su foglio ) e questo , gia presente da anni anche nelle mie modeste affermazioni ,sarà oggetto anche di un mio ulteriore  approfondimento come sul concetto di automatismo che non mi trova neurologicamente d'accordo .

Penso che alcune sue esercitazioni proposte sabato  le studieremo piu a fondo al seminario a roma del 18 giugno con l'aiuto di pedane dinamometriche e strain gauge e proveremo a dare qualche risposta irrisolta . Ribadisco che se penso che il 16 maggio in molti andranno a sentire a 100 euro Castagna e D'Ottavio a Firenze al seminario AIPASS , oppure a sentire gli interventi  di 10 minuti di altri colleghi che non faranno in tempo a presentarsi che hanno già finito la relazione  , tutta la vita sto con Cuzzolin ( anche se a 100 m di  distanza ) e con l'APF (Accademia Preparatori Fisici ) che ha organizzato l'evento perchè mi riconosco in questo modo di fare cultura nella  nostra professione   .

 

 

Pesistica adattata : la storia delle nostre scelte (2 parte)

 il video è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata e non verranno accettati iscrizioni alla pagina facebook senza la regolarizzazione della quota di sottoscrizione.
Non verrà data alcuna risposta alle email, commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.
Se sei già sostenitore, effettua il login.

Oggi la seconda parte , molto corposa , sul percorso che ci ha portato negli anni a definire meglio quella che poi abbiamo chiamato pesistica adattata , che aveva lo scopo prevalente di usare delle esercitazioni che avessero efficacia per i giocatori di basket , volley e calcio . Mi ero accorto di non a vere dato delle date di riferimento chiare nel corso della trattazione , oggi spero di aver iniziato a colmare quel gap . Parlare di questo argomento è come raccontare ai nipoti che non ho le mie avventure di guerra ...... Vi allego sempre il pdf cosi potete seguire la mia narrazione guardando anche i dettagli se vi interessano .

La pesistica adattata : la storia delle nostre scelte (1 parte)

 il video è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata e non verranno accettati iscrizioni alla pagina facebook senza la regolarizzazione della quota di sottoscrizione.
Non verrà data alcuna risposta alle email, commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.
Se sei già sostenitore, effettua il login.

Poche parole  e molti fatti ,oggi vi inizio a proporre la vera storia della pesistica adattata prima  che qualcun altro la canti in maniera diversa . All'interno di questi audiovideo c'è tutto il mio percorso che mi ha portato tra l'altro ad elaborare nel corso degli anni , questo strumento di lavoro che reputo molto utile da manipolare per chi si occupa di preparazione fisica negli sport di squadra  . E' uno schema di riferimento che va appunto adattato alle specifiche del gioco e del giocatore che abbiamo di fronte e fornisce quindi all'operatore molti spunti per lavorare sulla potenza e controllo del movimento .

Oggi vi fornisco il mio percorso sui principi su cui si basa la pesistica olimpica , che ho scoperto nel corso degli anni 90 e di come ho rifiutato una sua pedissequa applicazione negli sport di squadra . Altresi ho trovato nel corso degli anni  che alcuni di questi principi potevano essere utilizzata nello sport di squadra , ma questo ha portato ad uno stravolgimento della pesistica olimpica che è diventata appunto un altra cosa .

Spero che apprezzerete la sincerità di quello che sostanzialmente è un mio testamento della professione che ho svolto per tanti anni con tanti errori che mi hanno aiutato a crescere . Mettetevi comodi gli audiovideo saranno diversi .....

 

Seminari estivi e l’allenamento funzionale nella boxe ( 2 parte) di G. Grassadonia

 il video è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata e non verranno accettati iscrizioni alla pagina facebook senza la regolarizzazione della quota di sottoscrizione.
Non verrà data alcuna risposta alle email, commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.
Se sei già sostenitore, effettua il login.

Bene la primavera avanza , foriera di cultura , e il mese di giugno  , momento di aggiornamento per chi si interessa soprattutto di sport di squadra,  sta prendendo forma con delle date (fisse ) e degli argomenti ( ancora in parte editabili )

Ricapitoliamo l'esistente e cominciamo a dare qualche altra nuova informazione :

 

 

Seminario APF Cuzzolin 70516

7 maggio :a Roma organizzato dalla APF (Accademia preparatori fisici) FRANCESCO CUZZOLIN sarà a Roma per tutta la giornata e parlerà "Dalla pesistica adattata a quella adatta agli sport di squadra ". Proprio a tal fine faremo (spero due)  audiovideo che precedono il seminario proprio per definire meglio in termini teorici e pratici quello che si intende per pesistica adattata ed evitare fraintendimenti e mistificazioni.

Fucci indicazioni per iscrizione e logistica 4-5 giugno2016

4-5 giugno ARMANDO FUCCI ,a S. Maria a Vico (CE)  a Villa Daddio,  terrà un seminario (con già molti iscritti) sull'allenamento nel calcio : "Aspetti neurogeni ,metabolici e applicazioni pratiche " dove riverserà , a beneficio dei partecipanti , tutta la sua trentennale esperienza da studioso e da praticante  e d innamorato di questo sport

Poi le novità

14 maggio : Dario Pompa e Rosario Sinatora all'Universita di Firenze   presentano "Dalla valutazione metabolica della partita alla proposta di allenamento "

23 maggio ( da confermare a breve ) sarò a Brescia

invitato dalla locale Associazione allenatori di calcio per parlare di modello di prestazione fisico,tecnico e tattico del calcio e della monitorizzazione dell'allenamento tramite gps : la cosa interessante è appunto che ne parlerò agli allenatori

18-19 giugno a Roma al centro Eschilo ( dove abbiamo fatto i seminari lo scorso anno) avremo due eventi

a) il 18 giugno  (su grande spinta di Matteo Basile)  sarà dedicato a solo max 30 persone e parleremo sempre di forza ma di quello che si legge da strumenti vecchi 

(   pedane dinamometriche, strain gauge , accelerometri,encoder lineari come ergospeed ) ma ancora utilissimi anche per capire bene vedendo come si sviluppa nella pratica la forza in determinate condizioni   ; entreremo anche nelle nuove APP che sfruttano  gli accelerometri e giroscopi presenti  negli smartphone  , ancora zeppe di errori come ho visto ieri in una APP della exelio ( prof.di Prampero dove sei ??) . Il mio invito è di farsi avanti anche ai sottoscrittori del blog che hanno pratica di questi sistemi ( Picerno ci sei ??) e contattarmi in modo da evitare di fare quasi tutto da solo ( per questo ci pensa gia Renzi !!!) che non è mai cosa buona .

b) il 19 giugno invece parleremo di gps e soprattutto di quello che in questo anno è stato raccolto con le APP durante le partite di campionato ( avremo dati di serie A , legapro, dilettanti , calcio a 5 ) prese su campionati interi .

Se qualcuno avesse anche dei propri dati svolti su settori giovanili e altri campionati , basta inviarmi una mail e troviamo la modalità per farvi fare una relazione .

Inoltre presenteremo finalmente i nostri nuovi gps a piu alta frequenza ( a maggio cominceremo a scrivere qualcosa stiamo ultimando la fase di assemblaggio , validazione e sperimentazione sul campo ) che costeranno solo  il 10-15% in più dei  vecchi Qstarz, e quindi tutti quelli che vendono i 20 hz a cifre da capogiro non avranno piu alcuna scusa !!!

Quindi datevi da fare , inviateci email per gli argomenti e la vostra partecipazione diretta , aspettate invece per iscrivervi dopo il 7 maggio che comunicheremo le modalità di iscrizione ma liberatevi per quel weekend  .

Oggi  pubblichiamo la seconda parte dell audiovideo propostomi da un sottoscrittore , Gabriele Grassadonia ,sull'allenamento funzionale nella boxe , dove vengono esplicitate delle esercitazioni specifiche e dove vi invito a commentarlo con suggerimenti , indicazioni critiche ,perplessità ed eventuali elogi che suggerimento (non obbligatorio )  per emendarlo e per renderlo piu fruibile .Naturalmente aggiungiamo anche il pdf in modo che possiate seguire meglio l'audiovideo stesso

Un altra buona iniziativa della APF : seminario di Cuzzolin a Roma il 7 maggio 2016

12986640_10209238502870671_171464643_o12999471_10209238502950673_568081557_o
Seminario APF Cuzzolin 70516
Si prepara un estate con aggiornamenti culturali di ottima qualità : dopo aver indicato il seminario di 2 gg di Armando Fucci per il 4 e 5 giugno a S. Maria Capua Vetere (CE) , penso che sia corretto , superando delle remore personali sul personaggio, indicare anche un altro seminario che può sicuramente essere interessante per chi si occupa di sport di squadra viene organizzato dall'Accademia preparatori fisici a Roma , sabato 7 maggio per tutta la giornata. Relatore sarà Francesco Cuzzolin, attualmente responsabile della preparazione fisica della FIP . Sicuramente interessante sarà interessante per me ascoltarlo e vederlo nella sua veste anche molto efficace di dimostratore mentre parlerà  di un argomento che per lui è sempre stato abbastanza marginale nel corso delle sue relazioni seminariali di questi ultimi 15 anni e cioè l'uso dei sovraccarichi negli sport di squadra e come e perchè scegliere gli esercizi più adatti .

Naturalmente sarà cosi interessante vedere i suoi originali collegamenti con l'allenamento funzionale , gli aspetti posturali legati al basket e la specificità dei movimenti di quello sport ed anche ,immagino , come possano essere creati esercizi per altri sport , sempre partendo dai presupposti precedenti .

Ricordo a tutti che per qualsiasi richiesta di chiarimento od iscrizione leggete la locandina o il file pdf allegato e comunque rivolgetevi all'Accademia (APF) ,il mio è un semplice riportare e  consigliare un evento solamente a scopo culturale , non ho alcuna voce in capitolo nell'organizzazione che spetta solo a loro .

La stessa accademia ha organizzato il 31 marzo 2016 a Roma un incontro di quasi 3 ore con Darcy Norman ,preparatore della Roma calcio , che ha fornito un quadro di riferimento delle scelte di preparazione fisica nel calcio .Debbo dire che mi aspettavo più gente : perchè è essenziale conoscere la posizione degli altri e su quella poi innestare un eventuale pensiero critico , ma valutando sempre nel complessivo la gerarchia delle scelte metodologiche .

Ci possono essere naturalmente punti di partenza diversi e in qualche caso anche nomenclatura e linguaggio diversi ( ahi plyometrics quanti si rivoltano nella tomba ) ma è essenziale conoscere il pensiero complessivo che sta alla base delle scelte metodologiche .

Un plauso all APF perchè ci consente di conoscere nel dettaglio il motivo delle scelte , lasciando il tempo al relatore di potersi esprimere compiutamente ,in uno spazio di tempo ampio , non certo i 10-20 min dei convegni pseudo internazionali che vengono fatti cosi solo per stringere amicizie e farsi reinvitare da qualche parte e non aggiungono nulla alla comprensione globale del fenomeno allenamento   .

Molto bene continuate così e avrete sempre il mio appoggio ( anche se non richiesto )

L’allenamento funzionale nella Boxe (1 parte ) di G. Grassadonia

 il video è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata e non verranno accettati iscrizioni alla pagina facebook senza la regolarizzazione della quota di sottoscrizione.
Non verrà data alcuna risposta alle email, commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.
Se sei già sostenitore, effettua il login.

Anzitutto volevo darvi qualche informazione sulla situazione del blog : dopo circa 2 mesi ho rimesso mano agli elenchi ed ho provveduto a limitare l'accesso a coloro i quali , iscritto da meno di 3 anni , non hanno rinnovato la sottoscrizione , mentre  procedo verifico coloro i quali  invece pur in scadenza hanno sottoscritto per almeno 3 anni e gli estendo la data di scadenza fino al 2020 , diventando cosi soci sostenitori del blog ,indipendentemente se poi effettueranno una sottoscrizione .

Poi per oltre 24 ore senza un motivo logico gli ultimi 3 audiovideo non si aprivano da domenica alle 12 hanno ripreso a funzionare , almeno spero senza ulteriori problemi , se trovate qualche altro problema vi prego di comunicarvelo .

Oggi invece pubblichiamo la prima parte di un audiovideo propostomi da un sottoscrittore , Gabriele Grassadonia ,che non conosco personalmente ,ed a cui ho offerto qualche suggerimento (non obbligatorio )  per emendarlo e per renderlo piu fruibile . Penso che sia utile per tutti ascoltarlo e poi presentare all'autore i vostri suggerimenti , perplessità o anche i complimenti. M farebbe molto piacere che anche altri giovani sottoscrittori si cimentassero , anche su argomenti che nel blog non vengono trattati ,pronti anche a subire critiche altrimenti diventiamo come gli altri dove poi scrivono sempre gli stessi   .

Il 4-5 giugno seminario di Fucci tra storia, esperienza e pratica della metodologia dell’allenamento nel calcio

 

 

 

FullSizeRender

 

Fucci indicazioni per iscrizione e logistica 4-5 giugno2016

Penso sia opportuno cominciare a parlare delle diverse iniziative di aggiornamento che ci saranno quest'estate, anzi già questa primavera, organizzate non solo dal blog ma che penso sia opportuno indicarvi.
Cominciamo da quella che si terrà il 4-5 Giugno a S. Maria a Vico dal Prof. Armando Fucci, una vera colonna del nostro blog ed ispiratore di molte idee anche per il sottoscritto, tra l'altro se non era per lui forse il software per il GPS non lo avremmo messo in cantiere. Dedichiamo oggi a lui l'audiovideo che non è altro che un piccolo spezzone del seminario da lui tenuto a fine Febbraio sull'allenamento della forza del calcio, dove ha richiamato, alternandoli ad elementi di pratica, moltissimi principi di fisiologia e di allenamento che lui stesso ha acquisito nel tempo da vere colonne della metodologia che molti giovani non hanno mai avuto il piacere di conoscere personalmente ma che hanno il dovere di studiare per formarsi dei robusti principi che servono poi per capire i metodi. Ringrazio l'AIPAC Campania, nelle figure di Varacchio, Esposito e La Porta per avermi concesso la disponibilità del video del seminario, che ho manipolato ed in cui è presente solo una piccola parte montata da me.
Da quello che ho capito, il seminario vuole essere estremamente interattivo, cioè con piccole pillole di argomenti sempre inerenti l'allenamento del calcio, anche richiesti dall'uditorio, che verranno sviscerati direttamente e approfonditamente, anche ricorrendo appunto alla storia della metodologia, materia molto poco conosciuta attualmente, ma che si evoluta tantissimo dagli anni 50 ai giorni nostri.
Naturalmente sarò presente anch'io e ogni tanto interverrò anch'io, per far riposare Armando, ma quando lo deciderà lui che è l'attore protagonista assoluto di questo seminario.
Tutte le indicazioni le trovate qui sulle immagini del blog, nei prossimi giorni parleremo anche di altre iniziative a nostro parere interessanti, in modo che se qualcuno può evita di buttare i soldi in altri contesti magari più roboanti ma senz'altro con relatori ormai abusati e senza alcuna credibilità o molto poveri di contenuti.

Giocatori intensi contemporanei e potenza media di squadra (3a parte)

 il video è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata e non verranno accettati iscrizioni alla pagina facebook senza la regolarizzazione della quota di sottoscrizione.
Non verrà data alcuna risposta alle email, commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.
Se sei già sostenitore, effettua il login.

Dopo le vacanze pasquali termino la 3a parte dedicata ai giocatori intensi contemporanei. Per chi pensa che butto lì qualche dato in allegria, faccio presente che questa serie di audiovideo mi hanno occupato tantissimo tempo nella preparazione, visto che si tratta di dati che vanno ricercati tra le pieghe del database; spero che non sia stato un gran lavoro inutile per chi legge, a me ha fornito un'ulteriore chiarezza sulle stupidaggini che vengono fatte in allenamento.

Vi fornisco nel corso dell'audiovideo anche dei dati sul possesso palla perché anche su questo si scrivono cretinate a non finire come anche che la squadra che ha più possesso palla gioca meglio: vediamo in quale parte del campo intanto e poi a me piace tanto il calcio inglese, almeno quello non rimasticato, quindi lasciamo perdere l'estetica...

Giocatori intensi contemporanei e potenza media di squadra (2a parte)

 il video è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata e non verranno accettati iscrizioni alla pagina facebook senza la regolarizzazione della quota di sottoscrizione.
Non verrà data alcuna risposta alle email, commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.
Se sei già sostenitore, effettua il login.

Proseguiamo oggi con la 2a parte riguardante l'attività contemporanea dei giocatori intensi in mezzo al campo, e ne valutiamo le posizioni e anche le differenze in situazioni di possesso e non possesso. Nell'ultima parte che cercherò di pubblicare entro 2-3 gg quindi prima di Pasqua, cercheremo anche di trarre le nostre indicazioni per un uso di queste informazioni in allenamento, ammesso che ce ne sia bisogno. Naturalmente se ci sono vostre indicazioni su questo argomento per l'allenamento sarebbe interessante averle sulla pagina facebook del blog.

s2Member®