Bellotti P. 1987: Problematiche legate allo sviluppo della resistenza

relazione Bellotti sulla resistenza del 1987

(by RColli) Non vi stupite per questo articolo di 24 anni frutto di una conferenza tenuta a Porto S. Giorgio dal MdS Pasquale Bellotti sulle problematiche legate allo sviluppo della resistenza: bisogna recuperare una memoria storica e culturale di ciò che è alla base della metodologia dell'allenamento anche italica. Credo che molti giovani e meno giovani non abbiano mai avuto il piacere di sentire parlare di allenamento al MdS Pasquale Bellotti che sicuramente insieme al Prof. Vittori ha formato una grande coppia che ha dato un notevole impulso negli anni '70 ed '80 all'allenamento in Italia.
Poi come tutti i sodalizi e dato il carattere non proprio accondiscendente dei due, la coppia è scoppiata credo con grande detrimento per tutta la nostra storia della metodologia. Mi ricordo quando frequentavo l'ISEF a Roma nella metà degli anni '70, e mi capitava di passare allo stadio dei Marmi la mattina dove lo trovavo ad allenare atleti mediocri o di medio livello con una precisione esagerata (non mi ricordo di averlo mai visto in tuta!) dove trasudava la passione per la ricerca dei numeri che il cronometro gli avrebbe potuto dare. Non credo gli importasse molto di quegli atleti ma cercava di capire ogni cosa che il suo allenamento proponeva, senza altri strumenti tecnologici. La sua visione dell'allenamento era di teorizzare dalla prassi di allenamento, secondo me la sua ambizione prioritaria... non quella di ottenere un risultato per vantarsi con qualcuno.
Credo che questa conferenza sia stata un'altra di quelle chiavi decisive per me per capire meglio cosa era la "resistenza" e dove dovevo dirigermi nella mia attività di ricerca sulla metodologia dell'allenamento. Un particolare interessante: guardate la bibliografia, 4 voci essenziali in cui si autocita solamente. Ho avuto oggi il piacere di leggere nuovamente un articolo di Bellotti (Pasquale sia chiaro, i figli dei famosi non valgono neanche il 10% dei padri ma ne sfruttano solo la scia) sulla rivista della FIPE, ed ho visto moltissime critiche all'attuale sistema universitario delle scienze motorie. Ho visto una visione dell'allenamento che rifiuta l'ingabbiamento nella scienza e che invita alla pratica e all'esperienza, unita alla ricerca. Ed ho ritrovato le stesse auliche espressioni di anni fa quando direttore della Scuola dello Sport faceva venire alle conferenze sull'allenamento dei violinisti ad inframezzare le relazioni!!! Una Scuola dello Sport ancora seria e non sputtanata come questa attuale, che fa pagare dei corsi di bassa qualità, con docenti scarsissimi, cifre pazzesche perché qualcuno pensa che dia dei riconoscimenti ufficiali assolutamente non veri.

2 Responses to Bellotti P. 1987: Problematiche legate allo sviluppo della resistenza

  1. vito azzone 20 novembre 2011 at 18:58 #

    Mi auguro di non doverci ritrovare, tra 24 anni, a dover “lottare” ancora per far passare dei concetti che a quanto vedo sono chiari già da diverso tempo

  2. Kubki 13 dicembre 2011 at 09:03 #

    Thanks for every other fantastic article. Where else may anybody get that kind of information in such a perfect method of writing? I have a presentation next week, and I’m at the search for such info.

s2Member®