Un’intervista al prof Colli

la-rivoluzione-della-potenza-metabolica-lopinione-del-prof-colli

Oggi per massimo narcisismo riporto un'intervista che ho rilasciato molto volentieri all'Ing. Mirko Marcolini della K-Sport, che penso dopo questa intervista tornerà a fare l'ingegnere a tempo pieno perché non sarà molto gradita alla loggia massonica P7 della scienza sportiva italiana che userà il suo potere per evitare che possa nuocere ancora.
Scherzi a parte l'Ing. Marcolini è un grande apppassionato di calcio, oltre naturalmente un grande conoscitore della sua professione ed io ho appreso molte cose interessanti da lui sui vari sistemi per determinare la prestazione nel calcio, anche e soprattutto con una lettura tecnico-tattica che credevo impensabile. Ha inventato diversi indici per determinare l'efficacia del giocatore, se la formazione della squadra produce effetti positivi o negativi ed è più apprezzato all'estero che in Italia (chissà come mai?). Si sta occupando anche di basket nell'ambito della videoanalisi e ci stiamo scambiando qualche conoscenza in tal senso per migliorare la lettura del dato individuale del moto del singolo giocatore, naturalmente partendo dalla sua accelerazione e conseguente calcolo della potenza metabolica. Nei prossimi giorni pubblicherò una sua dichiarazione tagliente sugli sport scientists e suoi loro errori, e come può non starmi simpatico?

, ,

3 Responses to Un’intervista al prof Colli

  1. michele 25 novembre 2011 at 11:05 #

    grazie

  2. fadesi 25 novembre 2011 at 22:07 #

    condivido pienamente il tuo modo di pensare,stimo la tua sincerita’ scevra da ogni pressione esterna

  3. Animu 30 novembre 2011 at 23:01 #

    Grazie professore!!!

s2Member®