Ancora scelte per l’allenamento metabolico nella 1a fase del precampionato: 6a risposta a Troisi



L'audiovideo è per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.
Se sei già sostenitore, effettua il login.
Come la saga del film di Rocky, qui siamo arrivati a 6 e non basta, ce ne sarà ancora un'altra che ho già registrato; sarà estremamente sintetica con le scelte effettive che personalmente facciamo (ricordo gli altri due autori Marra e Savoia) nell'impostazione della 1a parte della preparazione precampionato per ciò che riguarda la parte metabolica. Pari dignità ha il lavoro sulla forza che probabilmente descriveremo.
Faccio presente che tale lavoro si riferisce sempre alle prime 2-3 settimane di allenamento, poi se c'è interesse descriveremo anche le altre settimane e soprattutto i principi che ispirano le scelte. A tal fine vi chiediamo di inviarci qualche domanda (sul blog direttamente sarebbe meglio, se poi siete timidi, mandatele a info@laltrametodologia.com) per meglio orientarci in modo da porci delle domande sugli aspetti della forza così come Troisi ce le ha fatte nell'ambito metabolico del precampionato.
È interessante notare - nonostante siamo in piena estate - che ci sono oltre 1000 visitatori al giorno, e aumentano anche quelli che chiedono di loggarsi per accedere ai contenuti multimediali senza essere sostenitori, a cui viene naturalmente negato l'accesso.

, , , ,

7 Responses to Ancora scelte per l’allenamento metabolico nella 1a fase del precampionato: 6a risposta a Troisi

  1. aldo 21 luglio 2012 at 11:01 #

    non ho dubbi che il lavoro di forza sarà descritto con la stessa qualità di quello metabolico. Io credo che le domande frequenti a cui rispondere siano:
    – quali espressioni di forza privilegiare in pre-campionato, con quali esercizi e con che progressione ?
    – come percentualizzare il carico, individualizzandolo ?
    – quante serie e ripetizioni per ogni esercizio ?

    … convenite con me ?

  2. Dario Pompa 21 luglio 2012 at 13:07 #

    Secondo me sarebbe interessante capire come e quando integrare i lavori di forza con quelli metabolici vista la mole di lavoro nel pre campionato

    • aldo 21 luglio 2012 at 16:30 #

      condivido a pieno: aspetto importante per capire la densità del lavoro

    • christian casella 22 luglio 2012 at 09:32 #

      esatto. spesso le prime settimane si fanno doppie sedute, quindi quale sarebbe il compromesso migliore. es. mattina forza e pomeriggio tecnica e il giorno dopo metabolico e tecnica, oppure mattina forza con un altro gruppo che fa tecnica col mr. e poi cambio gruppi mentre il pomeriggio metabolico sempre con 2 gruppi che si alternano… ci sono molte alternative.

      • laltrametodologia 22 luglio 2012 at 10:03 #

        si intanto domani spero di dare una reisposta sul microciclo settimanale e la organizzazione che noi pensiamo sia corretta . Dopo entrerò nel discorso della forza funzionale e della sua differenziazione , sperando di dire delle cose interessanti e non scontate

  3. Manuel Lapuente Sagarra 25 luglio 2012 at 15:05 #

    Salve,
    ¿Come possiamo applicare questo ragionamento per l’utilizzo di giochi a tema ( spazio e numero giocatori ridotti e oppure situazioni di possesso palla) in cui ogni attività, per le proprie caratteristiche, ha un impegno metabolico che pur riducendo i tempi di lavoro della metà, la potenza metabolica non aumenta più?
    A quale tempo di lavoro si può vedere questo rapporto?
    (Ho un po rimesso a posto la domanda perchè secondo me era poco comprensibile , spero di aver interpretato bene !!!!)

    • laltrametodologia 25 luglio 2012 at 15:53 #

      sicuramente ci sono degli small side games o partitelle dove non si riesce ad aumentare la potenza e questo dipende ing ran aprte dalla qualità tecnica dei giocatori . Direi che la scelta va fatta al contrario: con quella esercitazione sviluppo 12-13 watt e quindi la debbo far durare almeno 6′ , se ne sviluppo 16-18watt allora la faccio durare 3-4′ , quindi a posteriori la prima volta ma poi capisco quanto possono fare i miei gioatori . Se non arrivo neanche a 12 watt allora so che non è condizionante o lo è solo su tempi molto lunghi . Non so se mi sono riuscito a spiegarmi

s2Member®