Reiterazioni nel calcio: correzioni annunciate e un po’ di sana autocritica


L'audiovideo e il PDF sono per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.
Se sei già sostenitore, effettua il login.

Ultimo dell'anno e comunque non smettiamo di produrre contenuti.
Questo consideratela come una mia autocritica, necessario per rimettere a posto una cosa che può avervi fuorviato in parte nella costruzione degli allenamenti.
Per un errore mio nel software calcolavo le azioni singole anche se quest'ultime erano le prime delle azioni reiterate; questo ha di fatto aumentato il numero delle fasi ad azione singola rispetto a quelle reiterate. In pratica vi avevo detto che le azioni singole erano circa il 50% del totale ed invece sono solo il 30%. Questo comporta quindi che ci sono più fasi ad azioni reiterate (circa il 50%) rispetto a quello comunicato precendentemente (circa il 70%). In pratica ci troviamo di fronte al fatto che ogni fase ad azione singola viene seguita da una fase ad azione reiterata.
Non è purtroppo un errore da poco quindi vi suggerisco di riadeguare i vostri standard.
Non c'è dubbio che l'elaborazione di queste migliaia di dati possa comportare qualche errore di cui mi assumo la responsabilità, ma penso che abbiate la sensazione che lavorandoci io tutti i giorni, ogni tanto mi accorgo di qualcosa che non torna su cui ragiono nuovamente e a volte trovo l'errore.
La cosa più semplice per non sbagliare è sicuramente quello di non fare niente, oppure peggio ancora come fanno alcuni nostri pseudo scientists, di far finta di non aver sbagliato e di aggrapparsi come una coperta di Linus alle evidenze scientifiche pubblicate (faccio presente che se io avessi pubblicato queste cose non se ne sarebbe accorto nessuno dell'errore!!!).
Quindi buon fine dell'anno a tutti, godetevi il cenone e lo spumante, e pronti comunque a nuove e sempre stimolanti sfide!!!
Dimenticavo, questa parte con audiovideo e PDF è totalmente riservata ai sostenitori del blog ed anche, per quello che contano, gli auguri di buon 2013.

6 Responses to Reiterazioni nel calcio: correzioni annunciate e un po’ di sana autocritica

  1. Daniele Nervi 31 dicembre 2012 at 11:57 #

    Ciao Roberto, sono sincero non ho ancora letto i nuovi dati corretti, ma di una cosa sono sicuro, tu ti sei sempre preso le tue responsabilità, senza mai nasconderti dietro niente e nessuno. Lavorando su migliaia di dati può succedere di sbagliare, confondere, invertire dei numeri.Solo chi non fa nulla non sbaglia mai,quindi tranquillo.I tuoi Seminari con i Sold Out parlano chiaro mi sembra, e sarà così sicuramente anche in quello di marzo.Volevo fare a te ed a tutti i sostenitori del Blog gli Auguri di un nuovo anno ricco di soddisfazioni personali e di serenità per loro e le rispettive famiglie. A presto….

  2. Fantini Davide 31 dicembre 2012 at 15:46 #

    Di fronte a questi avvenimenti la mia stima personale nei confronti del prof. è ancora maggiore. Prendano esempio coloro i quali sono decenni che si attaccano a tutto pur di non ammettere la cosa più umana di questo mondo, un errore.
    Auguri a lei prof. e a tutti i sostenitori del blog.

  3. armandofucci 31 dicembre 2012 at 19:49 #

    Grazie Roberto. Grazie per l’ulteriore contributo fondamentale per programma, insieme agli allenatori, lavori sempre piu’ specifici.

  4. Manuel Lapuente Sagarra 1 gennaio 2013 at 12:36 #

    Salve a tutti.
    Caro Roberto,
    Vorrei chiedere se sarebbe possibile aggiungere a questa eccellente presentazione – correzione, i dati della media dell’intensità massima in watt di azioni e fasi dello stesso studio.
    Grazie mille.

  5. Enrico Talpo 1 gennaio 2013 at 14:40 #

    Grande onestà intellettuale. Complimenti e auguri!

  6. giorgio zito 1 gennaio 2013 at 15:23 #

    Grazie Roberto,
    ancora una volta un segno di umiltà ma, anche di grande consapevolezza e conoscenza del proprio lavoro!!! Ascolto e seguo sempre con curiosità il Blog che mi da la possibilità di sentirmi vivo professionalmente parlando. Su questo Blog dove l’obiettivo è la crescita professionale di ognuno di noi gli Auguri per l’Anno Nuovo valgono doppi e perciò io Auguro a te e a tutti i sostenitori del Blog un 2013 di crescita sotto tutti i punti di vista !!!! Un saluto giorgio

s2Member®