Confronto tra GPS e videoanalisi: speriamo che con questi dati smettano di blaterare…



L'audiovideo è per tutti mentre per i sostenitori del blog c'è il PDF che contiente tutti i dati e la tabelle descritte, in modo da poterle leggere e studiare con maggiore attenzione e visibilità , informati sulle modalità di sottoscrizione.
Se sei già sostenitore, effettua il login.

Oggi mi sento in dovere di mettere sul blog una cosa che probabilmente sarà noiosa per moltissimi di voi, e non ve ne faccio una colpa: da circa un mese si è scatenata una ridda di voci sulla "imprecisione" dei GPS e che quindi non vale la pena usarli, meglio la cara e vecchia frequenza cardiaca! Assunto come postulato che questa è una CAZZATA, vi forniamo dei dati che mettono in rapporto i valori durante una partita amichevole di 2 tempi da 24' di una squadra professionistica, dove ben 10 giocatori sono stati monitorati contemporaneamente sia con la videoanalisi che con i nostri GPS a 10 Hz. Quindi abbiamo (anzi stiamo) sincronizzato i dati di velocità, spostamento e potenza per poter vedere di smentire questi gridi di allarme, che derivano dall'impotenza di chi non capisce nulla di queste cose e quindi si sente in dovere di sparare la prima cosa che gli viene in mente (cacadubbi), dalle pippe mentali teoriche di chi sta chiuso a tavolino e non va mai sul campo (sport scientists), e dall'invidia di chi vede che noi andiamo avanti come carri armati ed ogni giorno scopriamo qualcosa di interessante e soprattutto ogni giorno siamo in grado di capire sempre meglio quello che stiamo facendo, soprattutto nei lavori con la palla e nel rapporto con l'allenatore (rosiconi).
Non c'è dubbio che i dati stanno parlando chiarissimo e nella stessa direzione presente nella nostra validazione (ci metterà qualche anno ad essere approvata nei giornaletti degli sport scientists perché purtroppo non conosciamo nessuno), spero solo che riusciate ad arrivare alla fine senza annoiarvi, molto meglio il controllo dell'allenamento ma a volte tocca fare anche quello che ci rompe le scatole.

3 Responses to Confronto tra GPS e videoanalisi: speriamo che con questi dati smettano di blaterare…

  1. Francesco Veltri 5 aprile 2013 at 14:39 #

    Complimenti prof Colli,Savoia e Marra per questo lavoro!
    Al prof Colli vorrei dire anche una cosa…I suoi video non sono affatto “pallosi” perché ci rendono molto più consapevoli degli strumenti che stiamo utilizzando,conoscendo i limiti e i vantaggi, cosa che vi pone un gradino sopra gli altri sia per conoscenze che per comportamento di onesta intellettuale nei nostri confronti.

    • Armandofucci 6 aprile 2013 at 22:02 #

      Obiettivamente più chiaro di cosi non si può . Grazie ancora, Roberto.

  2. giorgio zito 10 aprile 2013 at 09:28 #

    Si evidenzia una quasi totale sovrapposizione dei valori e quello che più mi colpisce a parte il valore del lavoro e la sua utilità è la grande Onestà Intellettuale, cosa rara di questi tempi !!!!!
    Complimenti Prof. e grazie ancora a tutti.
    Un saluto Giorgio

s2Member®