Sinottica rinnovata!!! Disponibili il nuovo programma per il GPS, il nuovo ambiente ed il nuovo bridge progettato da Fabio Esposito!

Oggi immetto nella pagina dedicata al mondo GPS e software GPS i link per lo scarico del nuovo programma gpslagalacolli 9.062 e tutti i link necessari per installarlo.

Infatti da adesso con il grande contributo di Fabio Esposito c'è un'interfaccia che ci consente di saltare lo scarico sul programma Qtravel che molto rallentava le operazioni.

Inoltre l'audiovideo di oggi è il tutorial per le nuove funzioni del programma che prevede anche una sinottica revisionata (dati di circa 400 calciatori di serie A in partite di campionato 2012-13) e qualche modifica alle colonne e l'introduzione a qualche nuova colonna credo di interesse.
Naturalmente vi prego di provarla un po' di volte e poi eventualmente darmi altri suggerimenti od indicazioni. Il nuovo software consente una più rapida selezione tramite mouse delle zone di tempo nel grafico iniziale, la possibilità di sincronizzare più GPS senza dover riselezionare gli intervalli di tempo, il calcolo della profondità e ampiezza del gioco e delle esercitazioni etc funzioni che potrete scoprire con gli audiovideo tutorial presenti in MONDO GPS e poi in SOFTWARE GPS. Se qualche possessore di GPS non riuscisse ad accedervi me lo comunicasse che lo riabilito, l'area infatti è a loro riservata.

Seguirà un audiovideo privato con molti più dati riguardanti i ruoli dei giocatori e i moduli adottati e quanto questi due parametri modificano il modello di prestazione.

 

11 Responses to Sinottica rinnovata!!! Disponibili il nuovo programma per il GPS, il nuovo ambiente ed il nuovo bridge progettato da Fabio Esposito!

  1. Domenico Borelli 11 luglio 2013 at 10:15 #

    Buongiorno Roberto. Volevo chiederti un chiarimento circa le coordinate x – y. Rappresentano gli spazi entro i quali si muove il calciatore? Questi spazi si riferiscono ad ogni singola azione? Se è così, quali sono i parametri del software per stabilire la fine e l’inizio di un’azione? Grazie, domenico.

    • laltrametodologia 11 luglio 2013 at 10:42 #

      ciao domenico c’è un audiovideo che descrive questa cosa comunque è la dev st degli spostamenti in lungo ed in largo . quindi rappresentano il 70% circa di tutti gli spostamenti visti solo come x e come y quindi ampiezza e profondita . E’ meno complicata di come l’hai pensata tu !!!! comuqne guarda l audiovideo ceh lo spiega spero meglio

  2. gabriele toschi 11 luglio 2013 at 10:52 #

    Complimenti prof per il nuovo software e il nuovo ambiente, dopo una prima prova sembra funzionare tutto alla perfezione. Aspetto di provare anche lo scaricamento diretto, adesso tutto è molto più veloce. Un grazie anche a Fabio Esposito che ha collaborato con lei è ci consente di perdere meno tempo in procedure per guadagnarne in analisi.
    Molto interessanti anche le nuove colonne della sinottica, in particolare quelle di profondità e ampiezza che consentono un ulteriore canale di comunicazione con il mister.

  3. fabrizio tafani 11 luglio 2013 at 15:39 #

    Dopo aver ascoltato gli audiovideo e le magistrali esposizioni del prof ritengo che sia doveroso fargli i più sinceri complimenti…..ogni volta che apporta modifiche al nostro amato software riesce ad immettere dati sempre più approfonditi circa quello che succede nel rettangolo di gioco….altresì ritengo opportuno ringraziare il prof Esposito che con alcune modifiche rende l’analisi molto più veloce….
    Le mie non sono parole di piacimento o arruffianamento in quanto per fortuna non ne ho la necessità…è soltanto un ringraziamento e riconoscenza a chi cerca di migliorarci e rendere più efficace il ns lavoro….anzi la ns ARTE….
    GRAZIE

  4. army fucci 11 luglio 2013 at 19:56 #

    Sono molto contento di questo ennesimo sviluppo del software che ci permette ancor di più di dialogare con l’allenatore . Permettetemi una soddisfazione personale: ho voluto fortemente che ROberto COlli coinvolgesse nel suo lavoro per il software FAbio Esposito. Come molti sanno FAbio è stato un mio allievo ed adesso è un mio collega ( oltre ad essere mio fraterno amico) , e quindi conosco le enormi potenzialità dello stesso. Ho avuto ragione, infatti dalla collaborazione è uscito fuori un ulteriore miglioramento del software che per noi è manna dal cielo.
    Grazie ancora Roberto. Buon lavoro a tutti.

  5. Gianfranco Ibba 13 luglio 2013 at 17:24 #

    Ciao Roberto, ancora una volta mi deve complimentare con te per il continuo apporto che dai alla metodologia dell’allenamento, in quest’audio-video specifico al calcio. In questi mesi sono stato invitato più volte come di esperto della preparazione fisica dei calciatori dall’associazione allenatori della mia regione “Sardegna” ai corsi obbligatori di aggiornamento, dove spiego quali sono i vantaggi dell’utilizzo del GPS rispetto alla frequenza cardiaca che ci aiutato in passato, ma che oggi alla luce delle nuove tecnologie risulta essere piuttosto inefficace nel pianificare correttamente l’allenamento del calciatore, ti posso assicurare che il messaggio del GPS sta facendo sempre più proseliti . Un abbraccio Gianfranco.

  6. yuri fabbrizzi 15 luglio 2013 at 16:52 #

    a me sembra che i cambiamenti siano davvero importanti quindi alla grande!bravi i soliti e bravo esposito!

  7. Francesco Veltri 16 luglio 2013 at 07:57 #

    Sto cominciando a usare il nuovo software e devo dire che i miglioramenti si notano in tutte le componenti.
    Dalla sinottica al calcolo delle potenze,dallo scarico e all’immissione dei dati,fino all’analisi dei dati stessi.
    Complimenti e Grazie Prof.Colli e Prof.Esposito per il lavoro che avete fatto e che ci mettete a disposizione

  8. salvatore varracchio 16 luglio 2013 at 14:15 #

    Complimenti per il nuovo programma , volevo sapere , se è’ possibile ( con questo nuovo programma ) conoscere il numero di satelliti che erono collegati al rilevamento analizzato e come capire se la rilevazione e attendibile o confrontabile con un ‘altra .

    • laltrametodologia 16 luglio 2013 at 17:17 #

      intanto ringrazio tutti per i riconoscimenti che ci state dando sulla bontà delle variazioni software impostate da chi sul campo ci sta e quindi sa cosa necessita di un programma e quali parametri servono . Nell’ultima versione riportiamo il valore Hdop nel foglio dati come indice di bonta della rilevazione . E’ un indice piu complesso del numero satelliti perche da un peso anche alla qualità del segnale di ricezione del singolo satellite , quindi li integra e tira fuori un numero sintetico . diciamo che se sta su 1 o al disotto in segnale e pressoche perfetto , oltre 5 il segnale è molto impreciso . Continuate anche a proporci delle eventuali approfondimenti magari ci metteremo qualche mese ma poi arriviamo …..

  9. Giorgio Zito 17 luglio 2013 at 15:08 #

    Ciao Roberto, ho scaricato l’aggiornamento del software che avevo parzialmente apprezzato nei filmati di Caldebosco ma ora posso dire che la procedura di visualizzazione e di scarico sono molto più snelle e i dati nuovi che sono stati inseriti sono molto interessanti e ampliano l’analisi precedente. Complimenti a Fabio Esposito per il lavoro svolto ma un ringraziamento particolare va al Prof. che ci ha messo a disposizione questo Blog per confrontarci su temi e idee nuove creando una spirale di collaborazione tra tutti che si respira in ogni occasione.
    Ancora Complimenti un saluto Giorgio

s2Member®