Fucci: il confronto tra due test a rombo dopo un mese di allenamento

 

Oggi come preannunciato interrompiamo la saga sulla potenza-durata per pubblicare un audiovideo di Armando Fucci sul test a rombo e sul confronto tra due test a rombo proposti a distanza di un mese.
Lo fa anche ritornando in maniera chiara sulle problematiche di organizzazione settimanale durante la fase agonistica, e delle problematiche di allenamento dei giocatori che non giocano la domenica. Naturalmente il suo intervento lascia aperte alcune problematiche come quella di controllare meglio l'attività nella fase di recupero del test dove il giocatore può "rubare" alcuni metri e quindi alla fine ottenere potenze simili anche se nella fase attiva ottiene miglioramenti.

Ringrazio come sempre Armando per questi suoi contributi che continua a sfornare nonostante l'impegno con la sua squadra di club ed invito anche altri colleghi a provare a spremersi un po' sulle novità che emergono dalle nuove sinottiche etc, abbiamo bisogno del contributo di tutti alla discussione.

INTANTO INVITO TUTTI QUELLI CHE LAVORANO CON SERIE D, ECCELLENZA, PROMOZIONE ETC CHE ABBIANO PARTITE AMICHEVOLI (primi tempi) REGISTRATI CON IL GPS AD INVIARLE A LUCA SCORDO (luca.scordo@hotmail.it) CHE TERRÀ UN ARCHIVIO CHE POI METTERÀ A DISPOSIZIONE DI TUTTI CON UN MODELLO PRESTATIVO ADATTO PER LA CATEGORIA SU UN BUON NUMERO DI PARTITE.

STESSA COSA PER LE CATEGORIE GIOVANILI; SI È RESO DISPONIBILE FABRIZIO GARDI [biciog@hotmail.com]

NATURALMENTE È UTILE INDICARE LA CATEGORIA (SENIOR O GIOVANILE) IL MODULO E IL RUOLO. INVIATE NUOVAMENTE A LORO ANCHE QUELLI CHE AVETE GIÀ INVIATO A ME COSÌ CI PENSANO LORO, GRAZIE

4 Responses to Fucci: il confronto tra due test a rombo dopo un mese di allenamento

  1. Davide Sganzerla 19 ottobre 2013 at 09:17 #

    Visto che te lo avevo chiesto io, volevo Ringraziarti per questo audiovideo, volevo poi chiedere a te ma anche a tutti i colleghi compreso il Prof Colli, se proporreste il lavoro di forza funzionale al martedì ( senza altri lavori metabolici) per chi ha giocato domenica così al mercoledì (non potendo fare la doppia seduta) utilizzare l allenamento per sviluppare una buona quantità di lavori metabolici… Cosa ne pensi? Ti ringrazio in anticipo. Davide

  2. ArmandoFucci 19 ottobre 2013 at 14:19 #

    Per chi ha giocato la domenica credo che un lavoro di forza il martedi non sia l’ideale . In passato ho anche provato a fare forza il mArtedi, ma obiettivamente chi ha giocato la domenica non ha recuperato neanche il 50%.

  3. francesco 22 ottobre 2013 at 09:46 #

    io personalmente il martedi’ per chi ha giocato faccio svolgere un lavoro di forza funzionale dove quasi esclusivamente vado a stimolare il core. il mercoledi svolgendo un’unica seduta la prima parte la dedico alla forza funzionale entrando nello specifico e a seguire l’aspetto metabolico.

  4. Armando Fucci 24 ottobre 2013 at 10:32 #

    Credo che nel tuo caso vada bene cosi, con il mercoledi prima forza funzionale e poi metabolico con palla.

s2Member®