L’allenamento della forza nel kayak (1a parte) by Introini & Colli

Oggi faccio seguito ad una promessa fatta da Betta e da me sulla pagina facebook dell'unione nazionale allenatori di canoa per iniziare a parlare di come facciamo le scelte dell'allenamento di forza per questa specifica disciplina.

Tutti i dati che trovate in questi audiovideo sono stati raccolti in oltre 20 anni con strumenti come ergokayak che misurava la forza applicata alla pagaia, dove negli ultimi 10 anni abbiamo aggiunto in pratica accelerometri e GPS, avendo quindi la netta percezione anche numerica che da solo il mito della forza non regge e quindi riducendo ad una porzione molto piccola il peso fattoriale di questo aspetto.

Aspettiamo naturalmente i vostri feedback di un pubblico di nicchia, ma sarebbe interessante nel tempo avere anche qualche indicazione da chi si occupa di forza di altri sport al fine di uscire fuori da questa spirale che definisce i metodi per allenare la forza nei diversi sport tutti uguali, solo perché non vogliono far la fatica di approfondire il modello prestativo dal punto di vista dinamico e biomeccanico. Diciamo che è la brutta copia di quelli che continuano a parlarci di potenza aerobica (anche nel kayak) e continuano ad usare le ripetute sui 1000 nel calcio per migliorarla.

Comments are closed.

s2Member®