Ritorniamo in attività: la relazione dell’Ing. La Gala a Ostia sulla differenza tra distanza e velocità nei GPS

AUDIO RESTAURATO

Ciao a tutti, finalmente stiamo riuscendo a ripristinare la funzionalità al 50% nel blog: abbiamo dovuto riprendere tutti i programmi che erano nei computer rubati, stiamo cercando di mettere a posto il discorso delle donazioni di quest'anno.
Vi prego di reinviarmi la vostra email per tutti coloro che hanno rinnovato la sottoscrizione dopo il 15 gennaio 2014: mandatemi l'email del pagamento se l'avete ancora perché questa parte è purtroppo irrintracciabile (ho fatto un errore a non salvarla in dropbox, ahimè), non tanto per i nuovi sottoscrittori che li leggo in elenco ma quanto per il rinnovo delle vecchie. Fate data dal 15 gennaio 2014 vi ringrazio in anticipo.
A tutti i partecipanti al seminario di Ostia sono arrivati i filmati della due giorni del 24-25 Maggio? Spero di si, se ci fosse qualcuno che non l'ha ricevuto vi prego di scrivermi nuovamente, l'elenco dei partecipanti di Ostia è salvo!
Oggi inizio a mettere la prima parte della relazione dell'Ing. La Gala al seminario di Ostia perché in maniera chiara e relativamente poco tecnica riesce a spiegare a tutti la differenza che c'è tra l'errore della posizione che può avere il GPS (e lo sappiamo tutti) ad invece la precisione con un errore max del 2-3% per ciò che riguarda l'elemento della velocità. Ci sono tanti colleghi che dicono cazzate a raffica facendo finta di essere esperti solo perché magari hanno un amico ingegnere (l'ultima cazzata che va di moda è quella dei militari adesso). Ma a volte anche gli ingegneri dicono cose talmente complesse da essere per noi incomprensibili. Credo che se qualcuno si rendesse conto che bisogna lavorarci sulle cose e capirle prima di sparare sentenze idiote, forse prima studierebbe con qualcuno che può spiegargli la situazione sullo specifico, non in astratto. La mia collaborazione con l'Ing. La Gala, che dura da 15 anni circa, mi ha portato a capire molto bene come funzionano le misure del GPS e state pur certi anche a portare un mio non piccolo contributo sulla volgarizzazione di queste idee nel software, fatto per scelta su Excel al fine di far aggredire a tutti voi i dati e poter lasciar libera fantasia su di essi.
L'unica nota negativa di questo filmato è che l'Ing. La Gala non è abituato a parlare a tante persone messe insieme e la voce è un po bassa. Ma non vi preoccupate, se non capite tutto aspettate la prossima settimana che vi farò vedere nel pratico l'errore e la precisione del GPS tramite anche rilevazioni con un nuovo strumento di misurare il laser scanner, che nessuno ha mai usato come gold standard per i GPS (serve a misurare lo spostamento anche nei movimenti curvilinei, fino ad oggi si sono usati solo laser per la misura dello spostamento in linea, e anche la contemporanea videoanalisi (con altri due ingegneri ed un matematico tanto per quelli che vogliono parlar male), cioè tre sistemi in uno.

Comments are closed.

s2Member®