L’allenamento della forza nel basket tramite legazioni: 2a parte di Carlo Voltolini

 il video è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata e non verranno accettati iscrizioni alla pagina facebook senza la regolarizzazione della quota di sottoscrizione.
Non verrà data alcuna risposta alle email, commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.
Se sei già sostenitore, effettua il login.

Oggi la 2a parte di Carlo Voltolini, attualmente preparatore fisico delle mitiche V nere di Bologna, che ci addentra nella pratica di questi concetti di allenamento della forza tramite le legazioni o concatenazione di azioni motorie continue, ispirati dai concetti di movimento e allenamento proposti dal prof Alberto Andorlini.

Qui sono spiegate nel dettaglio le modalità con cui li rende, come organizza la seduta e come li colloca in sequenza durante l'anno.

Questa di oggi è la seconda delle due parti che lui ha presentato a Roma al seminario del 14 dicembre 2015 organizzato dall'Accademia Preparatori Fisici, con in più alcuni aspetti dell'organizzazione annuale che non era riuscito a dire al seminario per mancanza di tempo. Nuove proposte che ampliano l'orizzonte di tutti gli operatori negli sport di squadra.

Entro giovedì spero di riuscire a mettere la 2a parte delle differenze di impegno fisico durante la partita di Napoli e Juventus, così avrete elementi per commettere prima della partitissima di sabato (arbitro Rizzoli??)

Comments are closed.

s2Member®