Si fa presto a dire squat ( 2parte)

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Non credo che molti di voi soprattutto i piu giovani conoscano bene cosa succede quando si fa uno squat e soprattutto quando si fanno le variazioni ad esso , come appunto la profondità del piegamento ( speriamo di avervela spiegata in maniera utile ) , ma anche come si decide di arrivare al termine del movimento , cioè se fermarsi con i talloni a terra , arrivare sull'avampiede o effettuare un jump finale quando usiamo carichi piu leggeri :se qualcuno si sente offeso vada direttamente all'ultima parte di questo audiovideo e cosi vede se capisce tutto ha ragione lui altrimenti torni dall'inizio e segua il processo logico dell'analisi pratica .
Senza presunzione ( pensate quello che volete ...) sono certo che quasi nessuno di voi abbia avuto una spiegazione cosi dettagliata su queste specifiche dello squat neanche dai professoroni che girano all'università e si definiscono esperti della forza : una relazione che vi fa visualizzare insieme al filmato contemporaneamente dati emg , cinematici e dinamici non ho conoscenza che nessuno ve l 'abbia mai data . Dopo questa poi siete liberi di scegliere consapevolmente come far arrivare sullo squat il vostro sportivo o cliente che sia ..............

Comments are closed.

s2Member®