Archive | All. Funzionale

Tafani : prestazione ed allenamento (4 parte)

tafani PRESTAZIONE ED ALLENAMENTO 4 parte

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

E con questo completiamo la trilogia di Fabrizio Tafani su prestazione ed allenamento ringraziandolo per l'ottimo contributo sia in termini concettuali che pratici .Vi avviso anche che sembra finalmente pronto il GPS bluetooth con Piattaforma inerziale integrata che avrà quindi anche la funzione di misuratore di velocità orizzontale e sostituirà di fatto l'ergospeed a filo con la possibilità di visualizzare anche le azioni libere . Credo che il prossimo audiovideo lo dedicheremo a vedere cosa si può misurare e come , e raccoglieremo anche le vostre idee già ieri parlando con Glauco Ranocchi ed Andrea Radogna ci sono venute delle ottime idee per provare il suo utilizzo nella pallavolo , vediamo se le idee funzioneranno anche nella pratica ...... ,nel basket con Giuseppe Lopetuso e Silvio Barnabà faremo delle rilevazioni abbinate ad altri strumenti in settimana nel basket per valutare delle azioni tecniche e siamo molto curiosi .........

Tafani : prestazione ed allenamento (3 parte)

tafani PRESTAZIONE ED ALLENAMENTO 3 parte

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

E' passato tutto un po sotto silenzio ma il 24/10/2011 cioè 6 anni fa abbiamo dato il via alla rivoluzione della potenza metabolica proposta da Di Prampero tramite un impegno materiale e culturale che ha spazzato via ormai i cultori delle ripetute sui 1000 che rimangono presenti in gruppo sparuto solo nella serie A e a Coverciano naturalmente, altri senza che nessuno se ne accorgesse o li rimpiangesse sono spariti del tutto .Gli argomenti che anche oggi Fabrizio Tafani tratti con molta dovizia di particolari pratici sono il segno dei tempi . Oggi infatti arriviamo all'esplicazione pratica dei concetti esposti nelle prime due parti con molti esempi e tanti dati che ci aiutano a capire meglio cosa Fabrizio insieme al suo allenatore applica nel quotidiano dell'allenamento .

Costo energetico Forza ed EMG nello squat : 5 (e ultima !) parte

Costo energetico squat 5 parte

[/s2If]

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Termina oggi ,dopo un mese di ampie tribolazioni da parte vostra ,la saga sull'esperimento di controllo dell'allenamento con i sovraccarichi che abbiamo condotto insieme a Dario Pompa ,Giorgio Zito e Andrea Radogna a Firenze il 9 maggio 2017 grazie alla disponibilità della palestra Dolce Stil Novo e del suo direttore Carlo Laface ( con appendice a Lamezia Terme da Francesco Veltri ) . Vi voglio solo dire che questa è la punta dell'Iceberg di un lavoro 10 volte piu ampio che abbiamo prodotto in questi mesi estivi con la partecipazione tra gli altri di Luigi Lucarini e Valerio Zuddas e che ci sta dando tante indicazioni metodologiche come non le vedevo da anni , combinando insieme almeno due sistemi di controllo come EMG e Gps,oppure EMG e pedane dinamometriche o accelerometri Bluetooth, che possono indicarci carico esterno e carico interno anche dentro delle vere e proprie sedute di allenamento . Insomma ci saranno molti altri audiovideo su questo argomento , quindi "FATEVENE UNA RAGIONE !!!"

Costo energetico ,Forza ed EMG dello squat : 2 parte

 


L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Seconda parte della saga sul costo energetico dello squat , che di fatto contiene informazioni secondo me molto importanti sul funzionamento muscolare sia in termini meccanici che elettromiografici , che ci fanno vedere in maniera molto chiara il ruolo della coordinazione e dell'economia del movimento anche nelle azioni alla massima velocità  . Ricordo che come nella prima parte è stato aggiunto anche il pdf delle slide trattate nell'audiovideo

Costo energetico dello squat : 1 parte


L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Oggi apriamo un nuovo fronte sull'analisi degli esercizi di allenamento , sfruttando la contemporanea disponibilità di pedane di forza , metabolimetro ed elettromiografia di superficie per valutare il costo energetico dello squat parallelo con diversi carichi e velocità . L'argomento mi è stato stimolato ( manco a dirlo ) da Armando Fucci quando mi ha chiesto delle cose rispetto alla determinazione del dispendio calorico di alcuni esercizi con il sovraccarico , da qui mi è venuto l'idea di valutare il costo energetico di squat spinte in panca e lat machine per valutarne poi il dispendio in base al carico sollevato ed al numero di serie e ripetizioni . la narrazione ( o storytelling come dicono adesso quelli bravi ) sarà un po lungo e durerà diversi audiovideo che non saranno facilissimi , quindi prendetevi il tempo necessario se vorrete ascoltarli . Penso che vi aiuterà molto a capire ( come è successo a me mentre li facevo e soprattutto mentre elaboravo i molteplici dati forniti dai diversi sistemi ) qualcosa in piu sul lavoro muscolare .
Sono tornato a oltre 20 anni fa quando iniziavo a lavorare sull' EMG tramite il MuscleLab e comunque qualcosa di nuovo c'è sempre da capire , soprattutto che la forza da sola non esiste , cosa che ho invece creduto per tanti anni . Ma anche quello di abbinare un lavoro muscolare ad un un controllo del metabolismo è la cosa piu intrigante e poco praticata , quando invece i due fenomeni sono tra loro legati indissolubilmente , quando si tratta di lavori in serie e ripetizioni con i pesi . Credo che ne vedremo delle belle ma dovete avere molta pazienza e ascoltare piu volte questi audiovideo prendendo anche appunti .....

s2Member®