Archive | All. Funzionale

Stiffness monopodalica verticale (Colli,Lucarini,Barnabà,Lopetuso) :1 parte

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Due audiovideo ferragostani (il prossimo lo pubblico subito dopo ferragosto) per i salti multipli verticali monopodalici , per verificare se il riflesso da stiramento produce o meno l'effetto voluto . 4 casi diversi tra loro che ci fanno capire come può essere complesso identificare se l'esercizio è allenante per il singolo giocatore ......

Analisi dei movimenti del fioretto nella scherma e verifica esercizi di allenamento

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Dare uno sguardo su come si comporta la muscolatura negli eventi tecnici di uno sport situazionale individuale come il fioretto apre molto la mente . Anche l'idea di confrontare degli esercizi di allenamento ed il modello tecnico di prestazione aiuta moltissimo a fare delle scelte piu oculate .

JUMP BOX : serve a qualcosa ?? (1 parte)

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Il jump box (come il Goblet squat) imperversa su Internet , come se fossero i campioni del mondo del salto in alto . Non ho mai creduto a questo esercizio , in quanto secondo me non stimola maggiormente le altezze di salto in quanto per arrivare al box accovaccio le gambe ( le fletto in aria è piu corretto ) e soprattutto perche quando atterro sul Box sono a velocità praticamente zero quindi non ho alcun effetto dell'impegno muscolare nella fase eccentrica . Ma siccome San Tommaso ha bisogno di prove io vi porto ciò che ho raccolto , naturalmente aspetto qualcuno che con tali prove mi dica il contrario ....

Da SantaMonica a S. Maria di Leuca :un percorso culturale sulla pesistica (in)adatta

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Non siamo diventati anche noi uno di quei programmi culturali che ci fanno vedere il nostro belpaese in tutte le sue zone più belle d'Italia con annessi spesso itinerari gastronomici niente male che solo l'Italia può fornire al mondo per ampiezza e diversificazione . Ma vogliamo fare giustizia ad una parola ,ADATTA , che nel nostro mestiere non esiste in assoluto ma va sempre visto in rapporto alla perdona che abbiamo davanti e all'obbiettivo che si pone , se di tipo riabilitativo, di fitness o prestativo . Con Giuseppe Lopetuso abbiamo voluto approfondire un paio di esercizi cosi impropriamente definiti , senza contestualizzarli . Oggi vi lasciamo il PPT direttamente perche ci sono dei filmati e pensiamo che sia utile poterli vedere e rivedere gli esercizi in rapporto ai dati cinematici ed elettromiografici e verificare quindi le nostre critiche all'uso improprio delle parole .

Lo stacco da terra : a cosa serve ?? ( 1 parte) (Colli-Lucarini)

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Lo confesso :non ho mai amato e ho sempre utilizzato con grande parsimonia questo esercizio durante la mia attività : oggi mi sono voluto togliere lo sfizio di documentarmi meglio e capire se le mie sensazioni negative erano corrette oppure l' antipatia visibile verso lo stacco da terra ,che per i giocatori di altezza elevata mi sembrava troppo pericoloso, mi ha condizionato . Per me lo stacco da terra serviva solo per sollevare il carico da terra e poi fare tutti gli esercizi di pesistica adattata con partenza dal ginocchio ( poi ho quasi del tutto abbandonato in questa metodica il bilanciere a favore dei manubri ) . Spero che Renzo Colombini ( prep fisico di Venezia basket e grande sostenitore invece di questo esercizio ) lo legga e poi mi faccia avere le sue valutazioni da grande esperto sull'argomento . Chiedo scusa a Romani e Cipriani che hanno dato il loro contributo tecnico e logistico ma che mi sono dimenticato di citare nella prefazione (che non ho corretto altrimenti dovevo rifare tutto ) , lo farò nella seconda parte ( ed ultima sullo stacco) ma comunque siete nel PDF .

s2Member®