Archive | Basket

5vs5 nel basket : EMG e spesa energetica (Colli Lopetuso) 2parte

L'altro giorno per l'audiovideo sull'impegno EMG e cinematico nelle azioni difensive nel basket ,nonostante un gran numero di scarichi , ho visto un limitatissimo numero di like (massimo 5 )o anche di worst ( non so se si dice cosi quando uno esprime il pianto o il grr su facebook ,correggetemi) da parte di preparatori di basket da me conosciuti visto che sono stato direttore per 7 corsi ( circa 400 preparatori formati ). Credo che l'argomento fosse interessante e soprattutto originale , rispetto alle solite pappardelle sulla postura , sul muoversi piano e con pesi leggeri tipo goblet squat , sull'iperuso di elastici anche a colazione etc , necessario quantomeno per ampliare il proprio orizzonte . A meno che non ci sia una paura che qualcuno controlli i like sull'account facebook dell'altrametodologia , oggi ho deciso che questa seconda parte fatta insieme a Giuseppe Lopetuso sia pubblica non limitata quindi ai sottoscrittori , visto che effettivamente non sono tantissimi i preparatori di basket che possono leggere il blog . Può darsi che sia solo questo il problema ed oggi lo risolviamo cosi , se poi non fosse cosi allora ............

Basket ed EMG : il vero impegno metabolico (Colli Lopetuso ) 1 parte

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Parto con un allarme per il basket : non fatevi fregare da quelli che vogliono vendervi mirabolanti e costosi sistemi di rilevazione dei parametri cinematici nel basket che vi indicano il livello di prestazione del giocatore : davvero pensate che se fossero utili non li avrei messi a punto molto prima cosi come ho fatto con i gps ? Il fatto è che ci sono ricchi scemi che spendono decine di migliaia di euro per sistemi in radiofrequenza o con accelerometri che sono assolutamente inutili , nel basket non funziona come nel calcio e cercherò di spiegarvelo in questi due audiovideo sul basket appunto . La cosa che mi stupisce è che qualche preparatore faccia spendere migliaia di euro senza informarsi da chi magari ha qualche conoscenza specifica in questo campo e che magari si occupa proprio di questo sport !!! Il basket è lo sport che ho praticato da giovane con maggior profitto ,il primo che ho studiato come modello prestativo e seguito come allenatore sin da giovanissimo ( a 17 anni !!). Per circa 10 anni sono stato responsabile della preparazione fisica dei settori giovanili di questa federazione ed ora nonostante tutto faccio veramente fatica a seguire le partite di serie A e della nazionale perchè il gioco è veramente di bassissima qualità . Ma avendo un po di conoscenza di questo sport , ogni tanto qusta mi aiuta a capire meglio certi presupposti energetici che stanno alle spalle dei suoi movimenti tecnici e tattici e non cadere nella pubblicità degli ingegneri intenti a magnificare i loro strumenti costosissimi e che magari si dimenticano che quando uno è piegato sulle gambe fa lavoro meccanico zero , ma lavoro metabolico SI!!! Loro a basket non ci hanno mai giocato .............

Ma l’equazione di Minetti è valida sempre 2 parte ( Colli,Basile,Lucarini)

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Ancora analisi critica sul reale costo energetico delle frenate : riusciremo a trovare una soluzione ? Noi ci stiamo provando ......

Dagli affondi cari a Tito Boeri a quelli per sportivi ( a cura di Lopetuso_Colli)

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

A volte sembra incredibile come si dia a certi esercizi molto blandi una valenza per sportivi . Tutto torna nel momento in cui volgiamo avere un approccio soft , che di fatto può andar bene agli anziani come me ( e quindi il riferimento a Tito Boeri e all'INPS mi sembra d'obbligo ma quando parliamo di sportivi che svolgono anche prestazioni di alto livello la ginnastichina ha poco effetto , se non quella di ingraziarseli e non dargli fastidio . Per il miglioramento prestativo sono convinto che ancora non si siano esplorate tutte le strade per aumentare la performance della nostra muscolatura ,vengono ancora battute solo le strade del grande sovraccarico ( necessario in una fase di costruzione , ma da usare con molta piu accortezza nello sviluppo della performance ) e chi fa questo si definisce esperto della forza , dimenticandsi che la forza ha diverse espressioni di erogazione e che quelle esplosive e reattive sono le piu presenti in quasi tutti gli sport di squadra ad esempio . oppure ci sono gli esperti di alzate olimpiche che hanno una tecnica sopraffine , ma tale tecnica è completametne inutile agli sport di squadra , visto che non ci sono fasi balistiche . Allora la strada è quella della postura , dove i movimenti vengono svolti a bassa intensità , possono avere uno scopo in fase riabilitativa ma per uno sportivo diventano un semplice riscaldamento e non hanno alcun effetto sulla loro performance . Voglio ringraziare Lorenzo Verrigni e soprattutto Giuseppe Lopetuso per il grande lavoro che stanno svolgendo che ci consente di sviscerare a fondo tanti esercizi e soprattutto le loro varianti , che è il vero pane per chi opera con sportivi di buon livello

Sprint con resistenze diverse ( 1 parte)

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Sprint con giubbotti zavorrati ( con quale carico ) ,Traini , sprint con l'inerziale , con elastici con diverse tensioni e con resistenze isotoniche con diverse carichi : quali sono gli effetti ? . Sicuramente nella mia carriera me lo sono chiesto ( e me lo chiedo ancora ) tante volte ed ho provato , fin dove era possibile a prendere personalmente dei dati che mi hanno sempre aiutato a fare delle scelte ( non certo quelli fasulli della letteratura internazionale peraltro pochissimi su questi argomenti ) Ora con l'avvento dei Gps con piattaforma inerziale e con i pantaloncini EMG ho sicuramente qualche dato in piu che mi da altre indicazioni su cui basare la mia scelta . Nell'audiovideo troverete i dati raccolti su due soggetti diversi che danno alcune risposte simili ed altre diversificate per tipologia di giocatore , alla faccia di chi fa ricerca e con 6 soggetti ci dice che tutti abbiamo la stessa reazione e quindi si fa cosi . La realta dell'allenamento è molto piu sofisticata e complessa ...... Per chi è riuscito a leggere fino qui faccio presente che uscirò con gli altri credo 3 parti in breve sequenza ( credo in due settimane , visto che ho perso tanto tempo per farlo e per quasi un mese non ho pubblicato niente ... se ve ne siete accorti !!!

s2Member®