Archive | calcio a 5

Impegno metabolico nel calcio a 5 : una revisione critica

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Negli anni precedenti abbiamo fornito dei numeri riguardanti l'impegno metabolico nel calcio a 5 in diverse categorie , che attualmente risultano anche del 50% inferiori alla realtà rimisurata con la EMG . Come abbiamo sempre detto , l'evoluzione tecnologica ci consente di approfondire sempre meglio questo parametro e come da almeno 7 anni era diventata insufficiente e fuorviante calcolare il carico interno con la frequenza cardiaca , oggi per certi sport e certe situazioni di allenamento anche nel calcio a 11 , il gps non basta piu per essere precisi nella valutazione . Mi fa sempre piacere sottolineare che Giorgio Zito ( coautore di questo e vri articoli sul calcio a 5 ed esperto trenttennale almeno di questo sport ) a suo tempo diceva che era sottostimato dal gps l'impegno , cosi come Riccardo Di Maio aveva introdotto il controllo di alcune azioni tecniche del rugby ( mischia placcaggi etc) perche non venivano rilevate come impegno metabolico dal gps , ma maledettamente impegnative per il rugbysta ; da oltre un anno con Lopetuso e Barnabà abbiamo anche analizzato le problematiche del basket che sono del tutto simili al calcio a 5 e che quindi l'analisi del carico interno va indirizzato meglio con la EMG , mentre qualche coglione fa spendere decine di migliaia di euro alla società per installare sistemi sofisticati per replicare il gps all'interno , oppure continua a d affidarsi ancora alla Frequenza cardiaca , che ha dimostrato in quest ultimo decennio tutta la sua fragilità , ma esistono ancora le ditte che producono cardiofrequenzimetri e quindi .......

Riscaldamento con EMG e GPS: skip vari e tiri in porta ( 4 parte)

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Siamo alla fine di questa lunga disamina del riscaldamento per il calcio a 5 , molti elementi si ritrovano anche in altri sport di squadra . Visualizzando questi dati penso che a parecchi di voi, che magari utilizzano tipologie simili , siano sorti molti dubbi . Conoscere piu nel dettaglio cosa si fa è un azione fondamentale del nostro mestiere , e trovare strumenti che non alterino le mie azioni tecniche ma mi aiutano a capirle meglio reputo sia una delle cose piu affascinanti del nostro mestiere .A ciascuno poi le sue conclusioni , non abbiamo certo bisogno di "scienziati" che non hanno mai visto il campo che ci dicano cosa fare , la soluzione la troviamo da soli in rapporto al nostro contesto .

Riscaldamento EMG e Gps : esercizi con la palla ( 3 parte)

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Oggi esercizi di riscaldamento con la palla ....Vi avviso intanto che il pdf è completo anche della parte di domani e vi ho aggiunto una colonna che riguarda il costo energetico sia delle fasi complete di riscaldamento che i dettagli di ogni singolo movimento . Vi sono anche gli impegni dei 3 gruppi muscolari che vi testimoniano cose molto interessanti se guardate con attenzione .........

Riscaldamento nel calcio a 5 con EMG e Gps :esercizi a secco ( 2 parte)

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Come promesso oggi descriviamo la 1 parte del riscaldamento con esercizi a secco , dove si notano le differenze dell'impegno metabolico e muscolare che si riscontrano tra EMG ML e Gps . Nel pdf allegato ci sono tutti i numeri che riguardano questa parte oltre ai dati di procedura di ieri . Nei prossimi giorni il resto continuate a seguirci e ad interagire con noi .

Analisi del carico interno di un riscaldamento tramite EMG : cosa non puo fare il gps ( 1parte)

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Intanto ringrazio qui i coautori del lavoro che non cito durante l'audiovideo , cioe Giorgio e Matteo Zito ( come giocatore) e Roberto Masiello .Oggi metto solo una breve 1 parte dell'analisi del riscaldamento prima di una partita di calcio a 5 perche volendovi far vedere bene i filmati debbo tenere una qualità piu alta video .In questa settimana metterò un pezzo di pochi minuti ogni giorno in modo che possiate avere un idea complessiva su questa azione pre gara , se servono e a cosa servono gli esercizi che vengono fatti , se la sequenza ha una logica , se viene attivato progressivamente il VO2 e se viene riscaldato il movimento specifico . Ma ancora piu importante è vedere come negli sport di situazione di sala ( come basket , calcio a 5 ,pallamano e altri ) il gps ci consente solo di conoscere quanto mi sposto ( e chissenefrega) la potenza degli spostamenti ( e qui va bene solo in parte ) ma senza tener conto della posizione del giocatore che corre molto poco in questi sport e per il resto compie gesti tecnici con la palla ,utilizza corse speciali e piegamenti al ginocchio che non posso essere quantizzati dal GPS , facendo cosi fallire l'analisi della potenza metabolica sviluppata durante queste gare anche del 50% . Naturalmente i primi a sbagliare siamo stati noi circa 5-6 anni fa , ma ci stiamo ravvedendo ormai da oltre un anno su questo argomento . Mi meraviglia che ci siano ancora persone che pensano di spendere migliaia di euro per apparecchiature da interno inutili per questi sport ma come dice Costanzo la mamma dei cretini è sempre incinta !!

s2Member®