Archive | Gps

QUALCHE MODIFICA AL PROGRAMMA DEL 24-25 MAGGIO A OSTIA e altre indicazioni utili

Prima di entrare nel programma: a meno di cataclismi faremo i filmati di entrambi i seminari quindi chi abita lontano può prenotare i filmati stessi allo stesso costo del seminario. Questo lo dico perche non abbiamo piu posti disponibili per entrambi i seminari (la sala è piccola) e quindi chi non ha trovato posto non si crucci, avrà i filmati, che saranno gratuiti per i partecipanti o per coloro che magari si sono iscritti ma alla fine non riescono a partecipare.
Altra cosa molto prosaica ma importante:dovete rimandarci con una certa urgenza le eventuali partecipazioni al pranzo dei due giorni: abbiamo fatto una convenzione con un ristorante vicino al campo dell’Ostia Mare ed è necessario sapere se pranzate lì o fate da soli così da sapere quanti sarete il primo e il secondo giorno:a tal fine rispondete alla email di Matteo Basile (l'altro organizzatore dell’evento) che ha inviato agli iscritti al seminario il menu e la convenzione; voi gli indicherete se siete interessati e cosa volete mangiare; mi raccomando dovete rispondere a lui anche se per qualche strano motivo non avete ricevuto l'email (matteo.basile@inwind.it)

Per il 24 Maggio il seminario per nuovi utenti inizierà alle 10:00 ed avrà come docenti Colli, l'Ing. La Gala, Basile e Pompa e ci sarà anche una parte pratica svolta da alcuni ragazzi dell’OSTIA MARE. Ci sarà una pausa alle 13:00-13:30 e si ricomincerà intorno alle 15:00.

Per il 25 Maggio invece i relatori sono molto più numerosi.

Cominciamo la mattina ore 10:00 fino alle ore 13:00, la sessione sarà moderata da Armando Fucci (Savoia) e inizierà con un riassunto (speriamo originale) sul modello prestativo del calcio fatto dal Prof. Collie proseguirà con 4 relazioni ed una discussione finale e sviluppate da:

Fabrizio Tafani (Palermo)
Fabio Esposito (Avellino)
Matteo Basile (Ostiamare)
Valerio Venanzi (Tor Tre Teste)

In queste relazioni verranno esposti i metodi con cui ciascun preparatore usa il GPS per determinare il carico giornaliero settimanale ed annuale. Verrà anche esposta una metodica per la determinazione del carico di allenamento in rapporto alla curva potenza-durata.
Al termine lasceremo almeno 30 minuti per la discussione con gli altri utenti esperti, che comunque potranno fare le loro domande ed interventi anche durante le relazioni.

Nel pomeriggio (dalle 15:00 alle 18:00-18:30) invece ci saranno diverse relazioni di 20 minuti circa che toccheranno argomenti diversi:
Luca Scordo parlerà del modello di prestazione dei dilettanti ricavato dalle partite amichevoli impegnative monitorate con i GPS;
Fabio di Giuseppe ci mostrerà alcune rilevazioni di partite effettuate con i GPS durante incontri di giovanissimi biennali contro squadre di diversa caratura per definire il modello dei giovanissimi e la diversità di imepgno in rapporto alla qualità degli avversari;
Giorgio Zito parlerà del modello del calcio a 5 rilevato con i GPS e dell’intensità diversificata in rapporto al livello dell’avvesario;
Christian Casella ci riporterà alla valutazione ed allenamenti controllati che effettua con calciatori durante i recuperi dagli infortuni;
Dario Pompa ci farà vedere un approfondimento del lavoro di confronto fatto su campi di superficie singola e doppia ed il conseguente impegno metabolico che se ne ricava.

Se riusciamo con il tempo faremo vedere anche il filmato dell'intervento dell'Ing. La Gala fatto il giorno prima per demistificare alcune credenze popolari che ci sono sulle rilevazioni dei GPS, oltre ad identificare i limiti e gli errori possibili ed i futuri miglioramenti, altrimenti lo metteremo nei filmati del seminario che daremo ai presenti del 25 Maggio. Sarà esposta anche l’ultima validazione (in corso) sui GPS fatta con uno strumento con cui nessuno ancora lo ha valutato.
Naturalmente abbiamo dato spazio a chi ce lo ha richiesto e crediamo che ancora troppe poche persone si vogliano mettere in discussione ed esporre i propri lavori.

SE ABBIAMO DIMENTICATO QUALCOSA CHIEDETECELO ANCHE SU FACEBOOK

Ancora sulla imprecisione della FC per determinare il carico e la sua dissociazione dal Vo2 nel tempo

Oggi voglio rispondere a delle richieste che mi sono state fatte a Cambiago su cui non sono stato molto approfondito per mancanza di diapositive disponibili al momento e di tempo :cerco di rifarmi oggi . Il mito del rapporto indissolubile tra Vo2 e FC è poco attendibile quando le prove si prolungano oltre 5-6 minuti , capisco che per qualcuno è come scoprire che la propria moglie ti fa le corna , ma ahime la pratica da campo di qualche decennio suggerisce proprio questo . Ancora di piu oggi che disponiamo di strumenti che ci consentono con molta piu precisione di vedere la potenza che esprimiamo nel tempo , è controproducente per chi fa il nostro mestiere aggrapparsi a dei falsi miti , sarebbe meglio ridimensionarli .
Quindi l'analisi fatta in contemporanea tra metabolimetro , Gps e frequenzimetro durante test di durata sia a velocità costante che intermittenti , come vedrete qui , ci aiuta molto a capire queste cose , ed il "polso di ossigeno " che si ricava facilmente è l'indice piu semplice per verificare una volta per tutte questa perdita di linearità . Chiedo scusa ma durante l'audiovideo per l Alzheimer galoppante non mi ricordavo che si chiamava polso di ossigeno , vi prego di perdonarmi ma l'età avanza .....

SOLD OUT: ISCRIZIONI COMPLETE ai Seminari Ostia 24-25 Maggio!!!

Ci dispiace per chi vorrebbe iscriversi ma abbiamo raggiunto il tetto per le iscrizioni alla due giorni di Ostia, quindi siamo costretti a bloccare le iscrizioni 10 gg prima del seminario. Ricordo a tutti coloro che comunque vorrebbero essere presenti che al termine - entro 7-10 gg - saranno disponibili i filmati di entrambi i seminari allo stesso prezzo del seminario stesso, uscirà un avviso quando saranno disponibili.

Siamo invece felici per quelli che rosicheranno per il crescente successo che ha il nostro lavoro contro la casta degli pseudoscienziati che senza esserlo e senza averlo mai fatto, vorrebbero anche insegnarci come ci si allena. Sono dappertutto, nelle università, nelle federazioni ma sempre più gente si accosta a noi e al nostro blog per avere informazioni nuove e fresche e ci mandano messaggi di ringraziamento per avergli finalmente aperto gli occhi.

Dopo Cambiago i seminari di Ostia il 24-25 Maggio: il programma quasi definitivo e altre utili indicazioni


Dopo il seminario di Cambiago svolto il 10 Maggio 2014 dove ho trovato persone che già avevano il GPS ed hanno voluto fare un (speriamo) utile ripasso, e molte altre persone che avevano solo sentito parlare di questa metodica di rilevazione nel calcio, ci rituffiamo per l’organizzazione della due giorni di Ostia del 24-25 MAGGIO dove abbiamo oramai delineato programma, relatori con una suddivisione oraria provvisoria ma abbastanza attendibile per il giorno 25 Maggio.
Prima di entrare nel programma: a meno di cataclismi faremo i filmati di entrambi i seminari quindi chi abita lontano può prenotare i filmati stessi allo stesso costo del seminario. Questo lo dico perche abbiamo disponibili ormai solo 5 posti per entrambi i seminari (la sala è piccola) e quindi a quelli che vengono da lontano vogliamo evitare un viaggio che è molto più costoso del seminario stesso; oppure se qualcuno è indeciso non si crucci, avrà i filmati, che saranno gratuiti per i partecipanti o per coloro che magari si sono iscritti ma alla fine non riescono a partecipare.
Altra cosa molto prosaica ma importante: abbiamo fatto una convenzione con un ristorante vicino al campo dell’Ostia mare e sarebbe utile sapere se vi interessa pranzare o fate da soli e soprattutto quanti sia il primo che il secondo giorno pensano di usufruirne: a tal fine aspettate che vi arriverà una email di Matteo Basile (l'altro organizzatore dell’evento) - agli iscritti al seminario - con il menu e la convenzione; voi gli indicherete se siete interessati: mi raccomando dovete rispondere a lui, non a me!!!

Per il 24 Maggio il seminario per nuovi utenti inizierà alle 10:00 ed avrà come docenti Colli, Basile e Pompa e ci sarà anche una parte pratica svolta da alcuni ragazzi dell’OSTIA MARE. Ci sarà una pausa alle 13:00-13:30 e si ricomincerà intorno alle 15:00.

Per il 25 Maggio invece i relatori sono molto più numerosi.

Cominciamo la mattina ore 10:00 fino alle ore 13:00 circa dedicata ad un riassunto (speriamo originale) sul modello prestativo del calcio fatto dal prof Colli che proseguirà con 4 relazioni ed una discussione finale sviluppata da:

Fabrizio Tafani (Palermo)
Armando Fucci (Savoia)
Fabio Esposito (Avellino)
Matteo Basile (Ostiamare)

In queste relazioni verranno esposti i metodi con cui ciascun preparatore usa il GPS per determinare il carico giornaliero settimanale ed annuale. Verrà anche esposta una metodica per la determinazione del carico di allenamento in rapporto alla curva potenza-durata.
Al termine lasceremo almeno 30 minuti per la discussione con gli altri utenti esperti, che comunque potranno fare le loro domande ed interventi anche durante le relazioni.

Nel pomeriggio (dalle 15:00 alle 18:00-18:30) invece ci saranno diverse relazioni di 20 minuti circa che toccheranno argomenti diversi:
Luca Scordo parlerà del modello di prestazione dei dilettanti ricavato dalle partite amichevoli impegnative monitorate con i GPS;
Valerio Venanzi e/o Fabio di Giuseppe ci mostreranno alcune rilevazioni effettuate durante incontri di giovanissimi biennali contro squadre di diversa caratura e ci faranno vedere alcune impostazioni di lavori monitorati nel loro settore giovanile con appunto i GPS;
Giorgio Zito parlerà del modello del calcio a 5 rilevato con i GPS e dell’intensità diversificata in rapporto al livello dell’avvesario;
Christian Casella ci riporterà alla valutazione ed allenamenti controllati che effettua con calciatori durante i recuperi dagli infortuni;
Dario Pompa (sperando che l'abbia terminata!!!) ci farà vedere un approfondimento del lavoro di confronto fatto su campi di superficie singola e doppia ed il conseguente impegno metabolico che se ne ricava.

Ci dovrebbe essere in un orario non definibile ancora anche un intervento dell'Ing. La Gala per demistificare alcune credenze popolari che ci sono sulle rilevazioni dei GPS, oltre ad identificare i limiti e gli errori possibili ed i futuri miglioramenti. Dovrebbe poi portare anche l’ultima validazione sui GPS fatta con uno strumento con cui nessuno ancora lo ha valutato.
Naturalmente abbiamo dato spazio a chi ce lo ha richiesto e crediamo che ancora troppe poche persone si vogliano mettere in discussione ed esporre i propri lavori.

SE ABBIAMO DIMENTICATO QUALCOSA CHIEDETECELO ANCHE SU FACEBOOK

Tabarelli 2a parte del modello di prestazione degli allievi elite

Anzitutto sono contentissimo della valanga di richieste che abbiamo avuto negli ultimi 3-4 giorni per partecipare ai due seminari di Ostia del 24-25 Maggio sulla pratica dell'allenamento basato sulla potenza metabolica che si ricava dai GPS. Le notizie su questi seminari le potete approfondire cliccando nel rotor dei banner a destra o nelle notizie flash.

L'audiovideo è per tutti mentre il PDF è solo per i sostenitori del blog,
informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata. Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.
Se sei già sostenitore, effettua il login

 

Oggi concludiamo con l'audiovideo di Tabarelli l'analisi di ciò che avviene nelle partite di allievi elite e anche la differenza dell'impegno metabolico tra ruoli. Come più volte sottolineato dall'autore e dal sottoscritto speriamo di avere altri contributi di preparatori di categorie giovanili diversi che possano analizzare come si differenzia questo modello.

Pongo intanto una piccola e modesta riflessione: è giusto che a livello di ragazzi di 14 anni già ci sia un ruolo totalmente definito e un modulo di gioco prefissato? Attualmente nel calcio si vedono utilizzi di moduli diversi partendo dalla difesa a 3 o a 4. Ma un ragazzo che deve giocare solo difensore centrale e magari con due compagni o uno solo, e non provare mai a giocare ad esempio sulla fascia da terzino o da esterno, è corretto in termini evolutivi?? Mi ricorda un po' quello che succedeva nella pallavolo quando nei settori giovanili di serie A i ragazzi che non sapevano ricevere invece di insegnargli a farlo, li si metteva a giocare da opposti - che in gara non ricevono la battuta - così il problema era risolto, ma il ragazzo era marchiato perché poi gli opposti in serie A li occupano sempre o quasi gli stranieri ed è uno solo per squadra, mentre i martelli che ricevono sono due!
Mi piacerebbe sentire chi da anni si occupa di settore giovanile (quelli che stanno sul campo, non quelli che scrivono e non ci sono mai stati in un settore giovanile di alto livello perché non li chiama nessuno e appunto hanno tempo di scrivere), senza avere da parte mia nessuna preclusione mentale in merito.

s2Member®