Archive | metodologia dell’allenamento

Pliometria : riapprofondiamo ( Colli Lucarini,Barnaba,Lopetuso)

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Non sono ancora morto mi sono concesso qualche giorno di riposo e di svago per il mio 65 compleanno in compagnia di vari amici , ma il pensiero andava sempre al seminario svolto a S.Maria a Vico organizzato da Fucci e Piscitelli , dove ho volto una lezione sulla pliometria che ha prodotto molto interesse 8 almeno csi ho visto e mi hanno detto ...).questo interesse era dovuto alle esperienze innovative realizzate con i miei coautori , sempre con l 'uso dei Pantaloncini EMG , ma stavolta finalmente letti con i nostri strumenti e soprattutto il nostro software di sincronizzazione video , su cui stiamo lavorando con l ing La Gala da oltre un anno . Tale software permette di sincronizzare fonti di dati diverse come pedana dinamometrica Piattaforma inerziale e segnale EMG ( ma puo' farlo con qualsiasi tipo di segnale trasformato in CSV) . Ho deciso quindi di riproporre il mio intervento come audiovideo , ma rifatto e integrato anche con parti nuove che lo vanno a completare (spero) in maniera ancora piu efficace . Considerate che al seminario ho parlato quasi 5 ore di questo argomento quindi , mettetevi comodi , pillole da 20-25 minuti almeno 2 volte a settimana cosi chi sta in vacanza puo approfondire meglio l'argomento e chi lavora ...... vabbe ..

Affondi e contropiegate : un confronto ( 3 parte)

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Vediamo se siete ascoltatori attenti oppure guardate gli audiovideo come dal barbiere si sfogliano le riviste : alla fine di questo provate a vedere se c'è un errore in quello che dico e se c'è una divergenza tra quello che dico ed una didascalia del PDF ...... la chiariremo nel prossimo audiovideo

Allenamento con i sovraccarichi e forza esplosiva (3 parte)

allenamento con i sovraccarichi ed effetti sulla forza esplosiva 3 parte

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Diamo uno sguardo a quello che succede alla forza esplosiva prima durante e dopo una seduta di Forza massima , il grafico di copertina merita un forte approfondimento ..... Fermo restando che invece di guardare studi generici , noi dobbiamo analizzare quello che succede ai nostri atleti con la loro storia ogni giorno e nel medio periodo farsi un idea delle tendenze . Ho letto una bellissima frase che recita piu o meno cosi " se studi i metodi , applicherai i metodi, se studi e capisci i principi, li costruirai tu i metodi "

Allenamento con i sovraccarichi e forza esplosiva : 2 parte

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Il grafico di copertina di oggi è un omaggio per chi continua a credere che fare lo squat sia un esercizio di forza senza capire che la modalità di sollevamento influenza grandemente il risultato che si vuole ottenere e per tutti quelli che si credono maestri della forza senza aver capito molto di come funziona il sistema , solo perchè sollevano tonnellate di ghisa senza però capire che la forza va fatta in funzione dello sport praticato e non esiste un modo solo per sollevare lo stesso arico con lo stesso esercizio ...... Dopo che avranno capito questo potranno vedere anche gli effetti sulla forza esplosiva dei differenti esercizi e forse capire qualcosa di piu ......

Allenamento a circuito nel rugby a 15 e Sevens :è attinente al modello prestativo ?? (Di Maio ,Lucarini,Andreucci,Sepe)

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

L'allenamento a circuito è una delle prerogative degli sport di squadra : infatti avendo a disposizione un numero elevato di giocatori da 10 a 30 a seconda degli sport, spesso vengono organizzate concatenazioni di esercizi che consentono di far fluire l'allenamento con fasi intense e di pausa , ma quanto questo lavoro è effettivamente utile e correlato al modello prestativo ? Con Di Maio e altri suoi collaboratori , (Sepe,Lucarini ed Andreucci ) abbiamo dato un occhiata ,tramite gps , EMG e video ,a qualche circuito del rugby, dove vengono anche introdotte delle simulazioni di gesti tecnici ( senza palla) come mischie impatti , abbinati a situazioni piu metaboliche ed abbiamo visto che ......

s2Member®