Archive | metodologia dell’allenamento

Costo energetico dello squat : 1 parte


L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Oggi apriamo un nuovo fronte sull'analisi degli esercizi di allenamento , sfruttando la contemporanea disponibilità di pedane di forza , metabolimetro ed elettromiografia di superficie per valutare il costo energetico dello squat parallelo con diversi carichi e velocità . L'argomento mi è stato stimolato ( manco a dirlo ) da Armando Fucci quando mi ha chiesto delle cose rispetto alla determinazione del dispendio calorico di alcuni esercizi con il sovraccarico , da qui mi è venuto l'idea di valutare il costo energetico di squat spinte in panca e lat machine per valutarne poi il dispendio in base al carico sollevato ed al numero di serie e ripetizioni . la narrazione ( o storytelling come dicono adesso quelli bravi ) sarà un po lungo e durerà diversi audiovideo che non saranno facilissimi , quindi prendetevi il tempo necessario se vorrete ascoltarli . Penso che vi aiuterà molto a capire ( come è successo a me mentre li facevo e soprattutto mentre elaboravo i molteplici dati forniti dai diversi sistemi ) qualcosa in piu sul lavoro muscolare .
Sono tornato a oltre 20 anni fa quando iniziavo a lavorare sull' EMG tramite il MuscleLab e comunque qualcosa di nuovo c'è sempre da capire , soprattutto che la forza da sola non esiste , cosa che ho invece creduto per tanti anni . Ma anche quello di abbinare un lavoro muscolare ad un un controllo del metabolismo è la cosa piu intrigante e poco praticata , quando invece i due fenomeni sono tra loro legati indissolubilmente , quando si tratta di lavori in serie e ripetizioni con i pesi . Credo che ne vedremo delle belle ma dovete avere molta pazienza e ascoltare piu volte questi audiovideo prendendo anche appunti .....

Basile : la crescita del carico nelle prime settimane di preparazione

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Oggi pubblichiamo un audiovideo di Matteo Basile sul suo modo di controllare la crescita del carico nelle prime settimane di preparazione , ripreso ed ampliato dal suo intervento fatto al seminario APF del 3 giugno 2017. Come sempre estremamente efficace nel comunicare le sue esperienze , Matteo vi darà un idea su come controlla il carico   nelle prime 3 settimane di allenamento e questo può darvi qualche spunto per la stagione che tra breve inizierà .

 

Agevolazioni per gli iscritti al blog per il Seminario nazionale APF ” LA VALUTAZIONE FUNZIONALE dall’efficienza fisica alla efficacia tecnica “

Brochure_front (1)Oggi do una buona notizia sia ai soci sostenitori che ai semplici sottoscrittori del blog : al seminario dell APF che vedete in locandina da circa 15 gg potrete pagare fino al 20 maggio 59 euro invece dei 79 euro previsti ,in pratica risparmiate 20 euro per un evento che credo sia abbastanza unico nel suo genere . Non dovete far altro che specificare nel bonifico che siete sottoscrittori del blog Laltrametodologia  ed io certificherò a loro che siete realmente iscritti ( chi fa il paraculo dovrà versare in loco la quota integrativa ) . Dopo lunghe trattative con il gruppo dirigente dell' APF ( che ringrazio per l'impegno volontario in questo settore pieno invece di affaristi che propongono cose di bassa qualità ) sono riuscito ad ottenere questa  ottima scontistica che ricordo prevede , oltre al seminario , anche il pranzo a buffet e 2 coffe break in loco , per consentire pause brevi visto che la carne al fuoco è tanta .

Nei prossimi giorni richiamerò sul blog e su facebook il profilo dei relatori e soprattutto di cosa relazionerà ciascuno di loro intanto vi allego la locandina

Brochure_int (1)

 

Come valuto le esercitazioni con spazi e giocatori diversi 2 Parte

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Seconda parte dell'approfondimento dell'argomento trattato nel  webinar , dove analizzo le tematiche riguardanti la interpretazioni delle esercitazioni con giocatori da 8 a 14 , e dove vengono evidenziate due tipologie di esercitazioni : una  può  servire come valutazione delle potenzialità metaboliche specifiche del calciatore , l'oleada invece risulta essere una esercitazione che si avvicina più di tutte al  modello prestativo .Con il prossimo audiovideo  termineremo valutando alcuni esempi di esercitazione con oltre 12-14 giocatori .

Come valuto con i gps esercizi con giocatori e superfici diverse :1 parte

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Oggi riporto una parte della relazione che ho svolto al webinar del Performance Lab del 10 aprile 2017 , ampliata e maggiormente approfondita (non  avendo problemi di tempo)  su come valuto personalmente il peso degli esercizi di allenamento monitorati tramite gps ( ringrazio Dario Pompa e Giorgio Zito con cui ho avuto buone e utili discussioni si questo argomento )  . I parametri del numero dei giocatori presenti e lo spazio su cui si effettua l'esercitazione non sono gli unici che contano .....  come vedrete ci saranno almeno altre due parti quindi mettetevi comodi e naturalmente contestate ampiamente le mie valutazioni ........

s2Member®