Archive | Rugby

Sprint con resistenze diverse ( 1 parte)

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Sprint con giubbotti zavorrati ( con quale carico ) ,Traini , sprint con l'inerziale , con elastici con diverse tensioni e con resistenze isotoniche con diverse carichi : quali sono gli effetti ? . Sicuramente nella mia carriera me lo sono chiesto ( e me lo chiedo ancora ) tante volte ed ho provato , fin dove era possibile a prendere personalmente dei dati che mi hanno sempre aiutato a fare delle scelte ( non certo quelli fasulli della letteratura internazionale peraltro pochissimi su questi argomenti ) Ora con l'avvento dei Gps con piattaforma inerziale e con i pantaloncini EMG ho sicuramente qualche dato in piu che mi da altre indicazioni su cui basare la mia scelta . Nell'audiovideo troverete i dati raccolti su due soggetti diversi che danno alcune risposte simili ed altre diversificate per tipologia di giocatore , alla faccia di chi fa ricerca e con 6 soggetti ci dice che tutti abbiamo la stessa reazione e quindi si fa cosi . La realta dell'allenamento è molto piu sofisticata e complessa ...... Per chi è riuscito a leggere fino qui faccio presente che uscirò con gli altri credo 3 parti in breve sequenza ( credo in due settimane , visto che ho perso tanto tempo per farlo e per quasi un mese non ho pubblicato niente ... se ve ne siete accorti !!!

Integrare la EMG con la potenza metabolica del gps : un esempio nel Rugby Sevens (Di Maio)

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Il Gps ci consente senza dubbio di avere un idea approfondita su come si sposta il nostro giocatore in tutti gli sport . Ma sfugge il costo dell'elemento tecnico : abbiamo già visto come nel basket questo puo dare un costo energetico totale anche del 20% superiore a quello indicato dagli spostamenti . Una cosa simile la valutiamo anche nel tennis dove stupidi commentatori sottolineano che un giocatore faccia 2-3 km un una partita di 2 ore ( cioè niente ) e non sottolinei oltre l'importanza di continue accelerazioni e decelerazioni i continui colpi tecnici che aumentano evidentemente il dispendio energetico . Nel calcio questo effetto sembra molto ridotto in quanto il giocatore viene in contatto "poche" volte con la palla ( circa 30"-45" per tempo ) e quindi l'eventuale incremento del dato della potenza metabolica calcolato dai dati del Gps risulta molto più attendibile che in sport come il rugby sevens ( che ricordo a tutti è sport olimpico ) . La presenza di situazioni di gioco come mischie ,placcaggi e breakdown sono caratterizzati da contatti fisici anche con spostamenti quasi nulli che il gps non può rilevare , ma pesano invece sulla potenza metabolica espressa . Riccardo di Maio , preparatore della nazionale di questo giovane sport ( a mio avviso molto piu divertente del rugby a 15 molto noioso e pieno di cucchiai di legno ) da qualche anno sta studiando il modello prestativo e l'uso della EMG e dei Gps contemporaneamente durante le partite lo ha portato finalmente a quantizzare il dispendio di alcune di queste situazioni di gioco . Credo che sia un vero esempio di come si possono approfondire i costi energetici dei divesi sport senza invasività ( questo lavoro è stato fatto durante i tornei , cioè sul campo con giocatori veri e non in qualche sperduto laboratorio dove piove dentro ....)

2 parte) Il recupero nella seduta di allenamento : un po’ di fisiologia, molta metodologia dell’allenamento e pratica da campo

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Dopo parecchi anni che non ho piu accesso alla tecnologia del consumo di ossigeno , provo a ricostruire  alcuni concetti base di fisiologia da apllicare all'allenamento :lo faccio tramite  le centinaia di prove che ho sviluppato nel corso della mia vita con  l'uso dei metabolimetri che ho cercato di usare sempre con la logica di conoscere meglio le reazioni del corpo umano , non appiattendomi sull'uso dei noiosi ed abbastanza inutili test a carichi crescenti , ma cercando con tutti i miei limiti di utilizzare delle prove che servissero nello specifico al giocatore o all'atleta di turno e al suo sport , e che ci consentissero di studiare vari aspetti del suo metabolismo ,incluso il Vo2max ma senza prove massimali ad esaurimento . L'audiovideo di oggi è difficile e mi sono anche reso conto di essere un po arrugginito su questi concetti e calcoli che stanno alla base della metodologia dell'allenamento , tanto che ci ho messo una settimana quasi a tempo pieno per preparare questo audiovideo di 45 minuti , e non sono neanche soddisfatto. Avviso prima che bisogna stare seduti e magari aiutarsi con qualche appunto , non prendetelo alla leggera è abbastanza complicato e vi prego anche di segnalarmi se ci sono delle cose che vi sembrano sbagliate o non comprensibili , vi ascolto sempre ma stavolta ancora di piu perche voglio migliorarlo . Vi avviso anche che nel prossimo parleremo di allenamento ma secondo me capire questa parte è molto importante per spiegare bene quello che diremo dopo .

Aggiornamento bridge 8.30 e Lagalacolli 8.21 : autocompilarsi i riferimenti per la sinottica

Oggi potete scaricare gli aggiornamenti per i software del gps ma soprattutto scaricatevi i nuovi tutorial che sostituiscono in toto i precedenti, aggiornati alle evoluzioni del software .

Qui vi metto il tutorial sulla modifica del file gps_impostazioni che con un po di attenzione potete cominciare a compilarvi da soli : in pratica potete crearvi dei fogli con delle sinottiche personalizzate ,per  la vostra squadra , i vostri ruoli o addirittura per ogni singolo giocatore .

RICORDATEVI SOLO CHE IL FILE DEVE AVERE SEMPRE LO STESSO NOME , SALVATEVENE UNA COPIA BASE E POI PROVATE A PERSONALIZZARVELO .

LA PROSSIMA SETTIMANA UN NUOVO AUDIOVIDEO DI FUCCI SU TEST LEGER E SERIE DI 5vs5 a cui seguiranno un paio di miei audiovideo sull'imbecillità del Leger e sulla bonta del 5vs5 , usando i dati di Armando ( con il suo consenso naturalmente ). Ma qualcuno di voi sa cosa è successo in FIGC ? Ho sentito parlare dell'arrivo di Di Salvo come responsabile per la valutazione e la preparazione fisica  ............  approfondiremo ma se avete notizie provate a farle girare su facebook ci sarà da ridere !!!

 

Qualche altra  indicazione : RICORDO A TUTTI SOPRATTUTTO AI NUOVI UTENTI CHE LA PENNETTA VA SEMPRE INSERITA PERCHE FA DA LICENZA !!

di non settare l'output del gps a 50 hz : il gps gia lavora sempre a 50 hz ma i dati vengono mediati ogni 5 punti , solo cosi funziona correttametne il sotware LagalaColli 8.21 .

Se pensate che vi abbiamo fregato e avete voglia di provare la registrazione a 50 hz potete farlo settandolo a 50 hz ma poi dovete leggere i dati direttamente dal csv , vi consiglio di farlo su tratti brevi

La batteria è molto piu potente della precedente ma il gps lavora a 50 hz quindi consuma 5 volte di piu del precedente qstarz a 10 e quindi controllate sempre la carica che dovrebbe comunque durare per circa 8-10 ore

Ancora per qualcuno ci sono dei buchi di 2-3 min nello scarico del qstarz multiplo , dipende da alcuni settagi del computer e dal driver di scarico , l'ingegnere ci sta lavorando da un po ma la casistica è un po lunga  : per adesso se avete questo problema fate lo scarico singolo ove in anteprima velocità si presenta il problema  . Altri casi particolari ( rarissimi) dipendono esclusivamente dal vostro computer e non ci possiamo fare niente

Se scrivete qualche errore che capita a voi ma è descritto nei tutorial come risolverlo oppure è gia stato risposto su facebook non rispondo proprio , voi continuate a sperare che qualcun altro vi risponda .....

Pesistica adattata la storia delle nostre scelte (4 parte) :siamo nel 2000


 il video è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata e non verranno accettati iscrizioni alla pagina facebook senza la regolarizzazione della quota di sottoscrizione.
Non verrà data alcuna risposta alle email, commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.
Se sei già sostenitore, effettua il login.

Oggi proponiamo la 4 parte della storia della pesistica adattata la storia delle nostre scelte , siamo arrivati finalmente alla fine degli anni 90 inizio 2000 ed ancora siamo lontani dalla fine (usiamo ancora in prevalenza il bilanciere ed atterriamo su 2 gambe  ....).  Comunque parliamo anche della componente di forza dovuta al riflesso da stiramento e se volete approfondire già circa 3 anni fa abbiamo fatto una serie di audiovideo denominati forza reattiva .

s2Member®