Posted on 4 commenti

Torsion Pulley – 2a parte

Stamattina solerti amici mi hanno scritto molto presto per comunicarmi che Arcelli ha fatto un intervista dove indovinate un po’!? magnifica l’importanza e la redditività delle ripetute sui 1000 m nel calcio. Sotto la pagina, una grande pubblicità Enervit, non so se le due cose sono legate. Continua a leggere Torsion Pulley – 2a parte

Posted on 15 commenti

Torsion Pulley: uno strumento completo e di basso costo per l’allenamento funzionale

(by E. Introini & RColli) Oggi vogliamo farvi vedere come nel corso del tempo, prendendo idee varie, siamo riusciti Elisabetta ed io a sviluppare per il nostro lavoro in palestra un'attrezzatura “ecologica” a costo quasi zero che ci consente una enorme quantità di esercitazioni funzionali. Continua a leggere Torsion Pulley: uno strumento completo e di basso costo per l’allenamento funzionale

Posted on 1 commento

Gli errori degli sport scientists nella match analysis

 

Oggi pubblico un breve articolo dell'Ing. Marcolini ripreso da Calcio 2000 (cliccate sull'iconina sopra questa nota) e pubblicato nel Settembre di quest'anno, dove, in maniera sobria ma molto incisiva ci fa capire come la rilevazione della sola velocità nell'analisi del match è fonte di errori di valutazione. Continua a leggere Gli errori degli sport scientists nella match analysis

Posted on

L’importanza del costo energetico nel kayak: 1 parte articolo kayak

costo energetico nel kayak sds n80 1 parte

(By RColli) Oggi commento in audio un articolo oltre a fornirvi il PDF: vi prego di far attenzione a questo articolo perché in questa prima parte, anche se si parla di kayak, ci sono degli elementi assolutamente da comprendere per coloro che sono interessati al V'O2max, all'importanza del costo energetico e ai test ad esaurimento anche negli sport di squadra. Continua a leggere L’importanza del costo energetico nel kayak: 1 parte articolo kayak

Posted on 10 commenti

L’allenamento con variazioni di ritmo… questo sconosciuto

(by RColli) In Italia soprattutto, patria della fantasia, quando si parla di allenamento spesso si va incontro ad una noia mortale. Per anni ha dominato e domina ancora solo l'allenamento a ritmo costante. Finchè i sistemi di controllo dell'intensità dell'allenamento erano solo i cardiofrequenzimetri, un piccolo margine di ragione poteva esserci, ma adesso che esistono i sistemi di misurazione delle velocità tramite GPS o molti misuratori di potenza ad esempio nelle biciclette, non c'è più ragione di continuare ad aver paura dei sistemi di allenamento con variazioni di ritmo. Dal mio punto di vista due sono i pilastri di questo allenamento: Continua a leggere L’allenamento con variazioni di ritmo… questo sconosciuto