Nervi-Piovani: un libro sui presupposti ed esercizi per i Cambi di Direzione (CdD) nel calcio

Oggi, come già scritto su Facebook, sono molto contento di darvi l'annuncio che è in vendita un libro su alcuni aspetti decisivi nel calcio come i cambi di direzione (CdD) che si appoggia come presupposto di riferimento a quelle che sono le analisi sulla potenza metabolica e ciò che ne deriva. Gli autori, il prof Nervi, colonna del nostro blog e delle nostre iniziative e Piovani, un allenatore molto conosciuto al Nord (oltre che ex grande bomber), si sono sforzati di portare una prospettiva nuova nelle esercitazioni calcistiche coniugando lo sviluppo di abilità tecnico-tattiche a elementi di forza e di resistenza specifica, anche alcune misurate proprio con i GPS e quindi con i criteri della potenza metabolica. Sperando di non avergli rovinato la piazza con la mia prefazione molto leggera ed equilibrata come vi aspetterete da me...

Cliccate sul link qui sotto per visualizzare la presentazioni del CD che completa l'opera dandoci una visione più fruibile delle esercitazioni proposte nel libro.

http://www.youtube.com/watch?v=m7fG9AIFeZg&feature=youtu.be

(ONETO) La forza nel calcio: analisi del movimento e qualche proposta per svilupparla

Ieri ho veramente subito un semichoc: tutto bruciava intorno e le fiamme alte almeno 10 metri hanno lambito la mia casa; ho avuto la sensazione che stavo perdendo tutto in pochi minuti, con il mio bombolone del gas a possibile scoppio. Per fortuna l'intervento dei vigili del fuoco e la presenza di una stradina poco vegetata ha limitato i danni, ma vi posso garantire che la paura è stata grande, anche se debbo dire che ho reagito e ho cercato anch'io nel mio piccolo di dare una mano. Il fuoco ha poi proseguito, alimentato dal vento in una zona a 10 metri dalla mia casa ma con un piccolo torrentello in mezzo che ha impedito la trasmissione agli alberi e alla vegetazione della mia abitazione.
L'impotenza totale, un impianto di irrigamento chiaramente non adeguato poteva causare dei danni irreparabili in pochi minuti. So che significa chiudere la stalla dopo che sono scappati i buoi ma stamani compro tubi, lance d'acqua, raccordi etc. mi è servito da lezione.

Detto questo, oggi presento un audiovideo molto interessante di Marco Oneto, preparatore professionista da molti anni anche con esperienze di alto livello in Italia e all'estero, che affronta in maniera semplice ma chiarissima il problema del movimento calcistico, dando un netto "calcio" a tutte le teorie analitiche dello sviluppo della forza. Alla fine dell'analisi vi mostrerà alcune soluzioni anch'esse molto semplificate che in alcuni casi vengono valutate proprio dai parametri della sinottica. Fate un buon ascolto e soprattutto attento, l'audiovideo merita proprio di dedicarci del tempo, per alcuni per un rafforzamento delle convinzioni, per altri per meglio definire gli errori commessi da chi pratica ancora movimenti analitici sulle macchine di muscolazione facendo più danni della grandine (o del fuoco se volete vista l'esperienza vissuta ieri).

Pronti i filmati del seminario di Corato su torsion pulley ed isoinerziale con Colli, Barnabà ed Introini

I FILMATI DEL SEMINARIO SONO GIÀ PRONTI E LI POTETE RICHIEDERE CLICCANDO SU sottoscrizione - iscrizione richiesta filmati NELLA HOMEPAGE DEL BLOG e cliccare poi nell'apposita opzione 2.

Un piccolo assaggio di quello che c'è dentro ...

Per chi era presente vi prego di inviarmi la vostra email scrivendo a: laltrametodologia@gmail.com perché nell'atto dell'iscrizione abbiamo dimenticato di chiederla. Naturalmente per voi presenti i filmati sono gratuiti

Voglio dire anzitutto un grazie grandissimo a GIUSEPPE LOPETUSO che con la sua consueta discrezione ha creduto in questa iniziativa di aggiornamento su torsion pulley e isonerziale da svolgere in terra pugliese, nello stesso luogo dove è partita la rivoluzione culturale della potenza metabolica e GPS. È curioso che circa due anni dopo proprio in questa estate è esplosa

con grande virulenza la GPS-mania, con richieste di materiali ed approfondimenti da parte di centinaia di persone che si sono lanciate con grande entusiasmo in questa nuova avventura e che cercheremo di supportare "culturalmente" con il nostro blog

ma dovete anche aiutarvi tra di voi più esperti e meno esperti.
Il seminario, che riprendeva i temi sviluppati ad Ostia il 18 Maggio e li approfondiva nel dettaglio su due attrezzature polivalenti, è durato quasi 5 ore e si è svolto in una palestra che ci ha consentito di non soffrire il caldo; credo abbia risposto alle esigenze di quei 25 che si sono avventurati, nonostante il caldo afoso di Caronte, il 25 Luglio a sentire un aggiornamento.

Spero che la prima ora, dove  l'ho fatta un po' lunga sulla classificazione pratica delle esercitazioni di forza correlate ai lavori funzionali e strutturali, non vi abbia annoiato, mentre sono certo che le proposte pratiche di Betta Introini e di Silvio Barnabà dapprima sui torsion pulley e poi sull'isoinerziale vi hanno sicuramente tenuto svegli anche perché le avete dovute provare e vi siete accorti che non è cosi semplice come sembra.Ringrazio Riccardo Bovenzi che ha fatto una serie di ottime riprese avventurandosi anche in qualche avvitamento ...

Allego qualche email dei partecipanti che lascerò anonima, ma il partecipante potrà leggere e accertarsi che scriviamo il loro pensiero e non il nostro .

"il seminario ti devo dir la verità mi è piaciuto molto perché si è sia parlato di cose pratiche e si

a è stato fatto vedere e spiegato tutto. Roberto Colli non l'avevo conosciuto prima, penso che sia una persona molto preparata che come tutte le persone ha una sua idea di allenamento, su alcune cosine non ero molto d'accordo, o meglio non condividevo molto, ma su molte chicche che ha dettomi saranno molto utili per i prossimi allenamenti"

"desideravo conoscere Colli dal vivo... fin ora qualcosa l'avevo sentita da colleghi o in video molto interessanti, pratico preciso come prof e disponibile. Silvio Barnabà lo conoscevo già. Grazie ancora x la possibilità offertami..."

"accidenti Barnabà in forma perfetta è riuscito a farmi capire bene finalmente come funziona l'isoinerziale e come si fanno gli esercizi mettendo al posto giusto la forza eccentrica, il riflesso da stiramento e l'espressione di forza utilizzata in rapporto al tempo, dove avevo le idee molto confuse"

"Ottimo. Colli come sempre riesce sempre ad insegnarti qualcosa. Mi sono perso un po' sull isoinerziale, quando fece vedere il software. Forse perché non ne avevo mai sentito parlare. Mi sento fortunato ad avere la fortuna di sentirlo parlare a 20 km di distanza. Immagina che ho fatto 1100 km questi tre giorni per vedermi il ritiro dei viola a Moena"

"Mi è sembrato veramente utile il paragone della funzionalità con sport totalmente diversi come il volley e il kayak come ci ha fatto vedere Elisabetta Introini. In questo modo ho compreso proprio meglio cosa significa funzionale e come anche collocarli nella programmazione annuale dei diversi sport"

: "Allora è sempre interessante ascoltare Colli... avrei gradito vedere degli esercizi pratici in più anche perché la macchina isoinerziale non me la posso permettere ma la ritengo un'evoluzione della pesistica adattata... molto utile... cmq nel complesso molto bene"

"Colli è una miniera di nozioni e ti permette di crescere sempre mettendo in discussione tutto quello che fino a ieri ritenevi giusto e perfetto. Non so se mi sono spiegato ma secondo me é una delle poche persone che dimostrano quello che dicono con fatti e numeri non solo a parole. Il seminario veramente utile e impostato bene".

 

Il test doppio rombo: costruzione ed analisi della prova submassimale (A. Fucci)

 

Mentre sulla stampa e sui video prosegue il festival delle cazzate (dal fieno in cascina a fatichiamo oggi per vincere domani, no pain no gain e altre minchiate del genere con cui ci partono i treni dal tutte le stazioni d'Italia), oggi Armando Fucci, che ha cominciato la sua preparazione con Il Savoia (Cristian non c'entra niente) FC 1908, ci propone un'evoluzione del test submassimale (per chi è allenato) a rombo portandolo a doppio rombo. Ci dà un'idea su come si può costruire, sulle logiche motivazioni e anche su come sviluppare la fase di recupero che deve essere attivo. Al termine ci dà una dimostrazione di come con facilità si riescano a trarre delle conclusioni di condizione del giocatore.
Questo è un test che non è un sacrilegio farlo anche con la FC se avete appunto una FCmax del calciatore e soprattutto volete confrontare due momenti diversi della stagione. Come sempre, un contributo di praticità, utilità e semplicità da parte di Armando.
Un solo avviso, questo test non è ancora stato sottoposto ai giocatori della prima squadra di Armando che se ne avvarrà almeno dopo dieci giorni di preparazione, altrimenti testando i giocatori il primo giorno è facile trovare dei miglioramenti (oltre a dargli subito un carico intensivo inappropriato). Con questo, complimenti a tutti quelli che stanno un po' più attenti e che appunto hanno fatto il primo giorno di raduno test massimali ad esaurimento.

Scarico contemporaneo dei GPS: ora si può grazie a Fabio Esposito

Oggi l'audiovideo di Fabio Esposito vi dà una novità assoluta che avevamo sottaciuto perché non eravamo certi che sarebbe andato a buon fine.L'ultima prestazione di Fabio Esposito prima di tuffarsi nel raduno estivo della sua squadra approdata in serie B è

lo scarico contemporaneo fino a 7 GPS!!!

In pratica questo programma vi consente di ridurre notevolmente i tempi di passaggio nello scarico ed è molto utile, lo abbiamo già testato con alcuni possessori di un numero ingente di GPS che ha risparmiato molto tempo per questa operazione.

Cosa dovete fare?

Comprarvi un hub multiporte (un moltiplicatore di porte USB) fino a 7 porte se possibile con alimentatore (costo dai 20 ai 30 euro: marche Kingston, Trust, Belkin etc)

Scaricarvi da questo link il programma demo che avrete in prova gratuita per 10 gg per fare un po' di prove e vedere se vi è utile (seguendo le istruzioni di questo audiovideo)

https://www.dropbox.com/s/izfpdfpwjy6yu1m/Setup_LagalaColli%28Sync%29.rar

Se decidete di prenderlo il programma ha un costo di 120 euro IVA esclusa e possono essere pagate tramite il blog, tramite donazione o con un bonifico.

Naturalmente se volete renderlo attivo perennemente dovete, contestualmente al pagamento, mandare il codice copiato come da istruzione a

Fabio Esposito (info@farojump.it)

e lui vi restituirà il codice permanente sempre tramite email.

Alcuni hanno provato e pensano proprio di non poterne fare più a meno, poi provate e decidete (tanto un hub vi serve sempre!!!)

 

s2Member®