L’introduzione di Colli al seminario: ce n’è per tutti!!!

E questa è solo l'introduzione del seminario...potete immaginare cos'altro ci sia dopo. D'altronde alla macchina del fango creata ad arte su questo argomento con telefonate minacciose e veti di partecipazione (sfidato da un paio di persone che hanno tutta la mia stima), non si può che rispondere con l'ironia ricordando a chi detiene oggi il potere che sarà una risata che vi seppellirà!

AGGIORNAMENTO DELL’ARTICOLO: la rivoluzione del calcolo della potenza metabolica dalle accelerazioni

L’approccio a questa nuova e rivoluzionaria metodica di valutazione della prestazione nel calcio è in costante revisione e crediamo che sia giusto continuare ad aggiornare l’articolo man mano che arrivano nuovi dati e siamo in condizione di leggerli, elaborarli e renderli pubblici. Proprio a tal fine non ci vergogniamo se nel corso del tempo di accorgiamo di aver fatto qualche errore di calcolo, di concetto, o anche solo di scrittura e riammoderniamo in diretta i dati e le tabelle. Continue Reading →

Seminario AIPAC Lazio ad Ostia Antica del 24 Ottobre 2011

Spero che 48 ore siano bastate per metabolizzare qualche concetto. Alte intensità e alte velocità di corsa (>20 Km/h) sono sovrapponibili? La potenza metabolica calcolata dalle accelerazioni è un parametro utile per l'allenamento?
Le relazioni del prof Di Prampero e Colli ci danno una buona mole di informazioni. Buon studio!
A presto con qualche contenuto multimediale.

relazione in pdf del Prof. Pietro Enrico di Prampero
Di Prampero

relazione in pdf del Prof. Roberto Colli
Colli

26-Ottobre 2011…

Come promesso due giorni fa, da oggi è on-line . Questo è un piccolo blog, sviluppato con la sola e unica mission di crescere insieme. La cultura sportiva in molti contesti evidenzia spesso grosse lacune, ma non troverete risposte a tutte le vostre domande in questo spazio virtuale. L'unico modo che conosciamo per crescere è il confronto. Dai commenti, le critiche costruttive getteremo i primi "bit" sull'allenamento. Lo "scienziato dello sport" è un mestiere che lasciamo fare a chi pensa di essere arrivato, qui ci sono solo studenti a cui piace lo slogan del famoso sito web TED: "ideas worth spreading" che potremmo tradurre come: vale la pena diffondere le idee.

Un saluto

Modello prestativo del Kayak – anno 1988

(by RColli) Questo è il primo articolo della trilogia pubblicata su SdS (rivista di cultura sportiva del CONI) nel 1989, e rappresenta il primo lavoro anche a livello internazionale che determina le caratteristiche della prestazione nel kayak velocità sui 500 e 1000 metri.
Gli autori sono: Roberto Colli, Elisabetta Introini, Claudio Schermi, Piero Faccini e Antonio Dal Monte (stiamo ricercando la foto di copertina che appena avremo integreremo nell'articolo).
Entro la fine della prossima settimana aggiungeremo anche il secondo articolo che riguarda il joule/colpo.

Modello di prestazione del Kayak (1988)

s2Member®