Tag Archives | core

Prime 3 settimane di allenamento della forza nel calcio: 4a parte



L'audiovideo è per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.
Se sei già sostenitore, effettua il login.

Dopo un breve riposo ferragostano, riprendiamo con la parte dedicata all'allenamento di forza nella prima fase di raduno precampionato. In questa parte trattiamo elementi più legati al controllo del corpo e alla progressione di questo lavoro e come esso si abbina ai lavori più "muscolari" che abbiamo visto nella parti precedenti.
Nella 5a ed ultima parte (lo giuro!!), ci saranno altri aspetti organizzativi che cercano di essere coerenti con le scelte metodologiche che regolano questa prima fase del raduno, dove cerco unicamente di recuperare quello che durante la pausa ho perso, e cerco di evitare danni e infortuni cronici che mi pregiudicherebbero la stagione e le mie possibilità di allenamento.

Il CORE nel cambio di senso: Forza, Strategia o anche Percezione?

dati protocollo core

(A cura di: Christian Casella) Riguardando la mia tesi di Laurea Magistrale del 2010, ho pensato di prendere questi due video soprastanti e scrivere un breve articolo sulle funzioni del Core (complesso funzionale dei muscoli addominali), durante il cambio di senso. Parte dello studio sperimentale si è soffermato nel testare 6 calciatori dilettanti con età media di 15 anni attraverso una video-analisi del cambio di senso (sprint 15 + 15 m), valutando il tempo impiegato nella navetta, il tempo durante l’inversione su 1 m e l’angolo busto/terreno nell’arrivo, frenata e ripartenza. Dalle video-analisi effettuate, si evidenzia l’importanza del Core nella tenuta del busto durante il cambio di senso, e come si può notare dal 1° video, un tronco basculante (vedere gli angoli chiusi busto/terreno durante la frenata) provoca un aumento dei tempi d’appoggio durante l’inversione, mentre un soggetto che tiene con il Core, ha migliori tempi d’esecuzione. Continue Reading →

Posture Yoga e Forza Funzionale

(by Kri83) Lo sviluppo della forza funzionale passa anche dalle posture dinamiche dello Yoga, che consentono al giocatore o all’atleta di favorire la concentrazione mentale, di richiamare l’attenzione al respiro (respiro cosciente), favorire l’estensione muscolare e la propriocezione.

Queste posture (vedi una delle diverse posizioni dell’eroe nella foto sottostante) aiutano a sviluppare la forza alleviando la rigidità di alcuni muscoli, quali quelli cervicali e delle spalle, migliorano la flessibilità del tronco e del bacino, tonificano il CORE (complesso funzionale dei muscoli addominali), gli arti superiori e gli arti inferiori; infine, si migliora anche l’equilibrio, aspetto da non sottovalutare quando si parla di funzionalità dell’intero organismo.

Continue Reading →

s2Member®