Tag Archives | costo energetico

Le bugie dello Yo-Yo Endurance Test

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Penso con questo si possa ulteriormente chiarire che tutto l'uso dei test massimali negli sport di squadra non sia certamente utile ai preparatori ma solamente agli sport scientists per fare i loro lavori e pubblicarli aumentando il loro impact factor. C'è chi lo Yo-Yo lo ha validato in tutte le salse... ma validato cosa???

Tabella costo energetico navetta sui 20 metri: rivediamola insieme

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

Se sei già sostenitore, effettua il login.

tab intermittente Cnavetta 20m Colli 2007
Ieri mi sono reso conto che la tabella sulla navetta era sconosciuta ai più e sono stato investito da molte mail che mi chiedevano dei chiarimenti: ho visto che Casella ha risposto e direi molto bene alla domanda posta da ternana2 alias Roberto Masiello. Oggi vorrei fare un'ulteriore esemplificazione e chiarire soprattutto che nel corso del tempo ho abbandonato l'avere come riferimento il test Leger (o Yo-Yo Endurance test, copiato da Bansgsboo Continue Reading →

Costo energetico della corsa a navetta su 20 metri: storia ed alcune conferme dai GPS


costo energetico navette parte1

tab intermittente Cn navetta 20m Colli 2007

Oggi riprendiamo la pubblicazione degli audio video dopo la pausa natalizia con un argomento estremamente importante: il costo energetico della corsa a navetta. Nel 2005 iniziammo un percorso di ricerca su questo argomento insieme al mio ex collaboratore Buglione nell'ambito del corso di laurea in Scienze Motorie che era nato da poco a Tor Vergata, su impulso del prof Bosco, morto purtroppo prima di veder completata la sua opera.
Vorrei immaginare la sua faccia se oggi si risvegliasse e vedesse cosa è diventato il “suo” corso di laurea specialistica e triennale, da chi viene gestito e soprattutto quali idee si propalano, esattamente opposte ai suoi insegnamenti. Continue Reading →

MLSS e costo energetico: kayak 3a parte

kayak 3parte n80 sds

Nell’audiovideo di oggi terminiamo la descrizione dell’articolo sul kayak, ma come sempre teniamo a precisare che ci sono all’interno due spunti estremamente interessanti che interessano un po' tutti: un accenno alla nuova (si fa per dire) modalità della soglia anaerobica che da qualche anno viene meglio rinominato MLSS (Massimo Lattato allo Stato Stazionario in italiano o se siete esterofili Maximal Lactate Steady State scusando il mio pessimo inglese se ho scritto male). In effetti, per anni abbiamo identificato la soglia: o con le buffonate tipo test Conconi (dove ogni allenatore può dire ciò che vuole!), e ho materiale a chili per dimostrarlo, ma basta leggere l’articolo di Faina del '92 se non ricordo male sulla rivista SdS; oppure usavamo il test di MADER con il prelievo del lattato, identificando la soglia a 4 mM, sbagliando comunque in maniera grossolana. Continue Reading →

Il V’O2max non determina la qualità prestativa: 2a parte articolo kayak

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

Se sei già sostenitore, effettua il login.

kayak 2parte n80 sds

(by RColli) Oggi riprendiamo l’articolo sul costo energetico del kayak, che ripeto, va letto anche da chi si interessa al ruolo del V'O2max nella prestazione. Per anni abbiamo creduto che il V'O2max si potesse allenare ed esso incidesse in maniera diretta sul risultato. Ma la frustrazione che provavamo ogni anno, quando sia nel ciclismo che nel kayak non trovavamo mai nessun aumento del valore del V'O2max era altissima; infatti facevamo dei test ad inizio anno e trovavamo valori di base tipo 60 ml/min/kg che poi nel corso dell’anno si alzavano dopo circa 2-3 mesi a 66-68 ml/min/kg e poi non variavano più per tutto l’anno, se non diminuire lievemente verso la fine della stagione. L’anno successivo la stessa storia per lo stesso atleta, eppure le prestazioni miglioravano sia durante l’anno che tra un anno e l’altro. Continue Reading →

s2Member®