Tag Archives | potenza

Il recupero attivo: analizziamolo con la tabella fartlek – intermittente

tabella fartlek e intermittente colli

Torniamo a lavorare sulla tabella fartlek ed intermittente che vi allego qui nella sua versione quasi definitiva. L’audio video di oggi è molto lungo, circa 25', e contiene anche delle pause perché mi sono accorto che mentre sviluppavo la tabella ogni tanto c'era un piccolo errore oppure il calcolo non soddisfava le mie esigenze. Ho deciso da tempo di fare il blog come se facessi lezione, e nelle mie lezioni ci sono sempre stati molti esempi diretti, e quindi a volte ci si corregge in corsa, quindi facciamo tutto in diretta. Continue Reading →

Allenamento intermittente (3): costruiamolo con la tabella

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Oggi ritorniamo sull’allenamento intermittente e sulle sue molteplici possibilità di costruzione, finalmente usando la tabella per costruirlo, in modo da poter disporre un qualcosa di pratico. Il lavoro di oggi si riferisce soprattutto ad un lavoro da approcciare per le discipline di mezzofondo veloce (da 2' a 8' per intenderci), ma alla fine viene anche sviluppato un allenamento intermittente in salita con i dovuti accorgimenti per il ciclismo su strada. Questo perché nella mia visione e collocazione dell'allenamento intermittente per anni veniva collocato solo nei lavori di tipo intervallati, mentre invece cominceremo a vedere che possiamo utilizzarlo anche nei lavori cosiddetti continui con variazioni di ritmo. Continue Reading →

Ciclismo su strada: modello di prestazione

modello prestazione GareCiclismo

(by RColli) Cercando di rispettare coerentemente la nostra gerarchia di pensiero quando si va a proporre un allenamento, apriamo la sezione dedicata all'allenamento del ciclismo con un articolo sul modello di prestazione delle gare su strada del ciclismo femminile che risulterà molto simile a quello maschile.
Questo articolo è stato scritto nel 1996-'97 quando in Italia eravamo i primi ad utilizzare i sistemi di valutazione della potenza, ed ampliato nell'anno dopo con le gare maschili; è stato scritto e sviluppato per la federazione ciclistica (Fci) con cui collaboravo e come la maggior parte delle mie modeste "ricerche da campo" non avevo nè il tempo nè soprattutto la voglia di metterle per iscritto; solo due anni dopo, con l'aiuto sostanziale di un paio di coautori è stato pubblicato su una rivista non-ranked come Teknosport, quindi lo hanno letto in pochissimi. Continue Reading →

s2Member®