Tag Archives | prevenzione

L’allenamento della forza nel calcio nelle prime 2-3 settimane: quale forza e quali esercizi? 2a parte



L'audiovideo è per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.
Se sei già sostenitore, effettua il login.

Dopo la valutazione della funzionalità muscolare che ci ha dato già delle buone indicazioni, ora vediamo gli esercizi di forza. Per i cultori della ghisa, passare avanti, trovate poco per le vostre brame, magari un po' più avanti forse qualcosa ci potrà essere. Per i sostenitori delle macchine, anche voi saltateli proprio questi articoli. Per chi vuol lavorare sulla forza massima, stesso discorso. La forza massima ha senso negli sport di squadra, secondo la mia modesta opinione solo per i ragazzi dai 18 ai 21 anni, dopo un paio di anni di lavoro tecnico, due anni prima per le donne - anche se su questo blog non se ne vedono molte, spesso impegnate nel lecchinaggio ai potenti per avere un "meritato" posto al sole (alla faccia delle pari opportunità!!).
Naturalmente questo vale per il calcio, altre direzioni potranno essere prese per il volley ed il basket, visto che il gioco si sviluppa con maggiore verticalità nel volley, una via di mezzo nel basket con verticalità ed orizzontalità che invece è prevalente nel calcio; vi è un ampio uso degli arti superiori sopra la testa nel volley e nel basket, che nel calcio non c'è visto che le braccia hanno un'altra funzione ovvero di stabilizzazione, soprattutto quando si calcia.
Ho diviso in due questa parte perché ci siamo divertiti ad analizzare un paio di esercitazioni nel dettaglio, con qualche simpatica sorpresa che ci aiutato nell'organizzazione del lavoro e nella scelta degli esercizi. Aspetto valanghe di critiche!!!

L’auricoloterapia applicata all’attività sportiva


Auricoloterapia Posturale
(a cura di Christian Casella) Oggi parliamo dell’Auricoloterapia, un’altra tecnica complementare che può essere applicata anche in ambito sportivo, con bassi costi, rapida da utilizzare e abbastanza efficace. Risulta ancora più efficace se affiancata ad altre tecniche come lo Shiatsu e le posture di allungamento che gli conferiscono maggiore enfasi.
L’obiettivo dell’articolo per questo blog non è quello clinico (anche se io spesso la utilizzo per torcicolli e problematiche acute del mio giocatore), ma quello di migliorare la circolazione energetica, dunque aumentare la prevenzione degli infortuni ed efficientizzare la prestazione sportiva. Se ci sono troppi compensi e adattamenti, il fisico non potrà mai essere efficiente, inoltre, ci saranno troppi dispendi energetici. Continue Reading →

Esempi di attivazione per il pre-gara

(a cura di Christian Casella) Visto che recentemente si è parlato di riscaldamento (meglio chiamarla attivazione o preparazione alla partita) ed essendo a favore dei piccoli dettagli (spesso fanno la differenza), vorrei dire la mia in riguardo, mostrandovi un video dove vengono proposti alcuni esercizi che un calciatore può effettuare prima di cominciare le classiche andature (intra ed extra-rotazioni degli arti inf., skip bassi e alti, balzi, scatti e frenate, arresti monopodalici, etc.) durante il pre-partita, perché interessano i gruppi muscolari maggiormente utilizzati dal calciatore. Continue Reading →

Lo Stretching Energetico

(by Kri83) La pratica sistematica dello stretching dei meridiani facilita lo scorrimento dell’energia lungo i canali energetici per potenziare l’effetto riequilibrante (vedi l'apertura del meridiano di Polmone nella foto sottostante).

- Braccio abdotto a circa 110°, respirazione cosciente, portare lentamente il braccio all'indietro in allungamento.

Il libero fluire dell’energia nei meridiani è la base fondamentale per il benessere e per la prevenzione degli infortuni del giocatore. Continue Reading →

s2Member®