Tag Archives | torsion pulley

Prime 3 settimane di allenamento della forza nel calcio: 4a parte



L'audiovideo è per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.
Se sei già sostenitore, effettua il login.

Dopo un breve riposo ferragostano, riprendiamo con la parte dedicata all'allenamento di forza nella prima fase di raduno precampionato. In questa parte trattiamo elementi più legati al controllo del corpo e alla progressione di questo lavoro e come esso si abbina ai lavori più "muscolari" che abbiamo visto nella parti precedenti.
Nella 5a ed ultima parte (lo giuro!!), ci saranno altri aspetti organizzativi che cercano di essere coerenti con le scelte metodologiche che regolano questa prima fase del raduno, dove cerco unicamente di recuperare quello che durante la pausa ho perso, e cerco di evitare danni e infortuni cronici che mi pregiudicherebbero la stagione e le mie possibilità di allenamento.

Elastici e torsion pulley a confronto (2a parte)

Il resto dell'audiovideo ed il PDF allegato sono solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.
Se sei già sostenitore, effettua il login.

Affrontiamo oggi il confronto tra l'uso degli elastici e del torsion pulley in versione ercolina che conferma che i due sistemi non si escludono, anzi che possono essere usati come complementari: l'elastico per il controllo coordinativo alla fine del movimento, l'ercolina per lo sviluppo delle diverse espressioni di forza, ma su catene muscolari. La forza non si può fare con gli elastici!!!

Elastici e torsion pulley a confronto sulle trazioni

Oggi affrontiamo un argomento molto di moda e cioè: l'uso degli elastici, che si sta sviluppando da un po' di tempo, quali vantaggi porta al movimento? Ed anche, quali carenze ha questo strumento rispetto alle normali azioni con i sovraccarichi? Ultimamente quacuno si spinge anche oltre affermando che con gli elastici riesci a fare tutto: niente di più sbagliato e scorretto.
Altresì una corretta integrazione fra i due sistemi potrebbe risultare la migliore in termini di sviluppo della forza e del controllo.
Acoltando l'audiovideo, che è stato prodotto da Colagiovanni, Pompa, Introini ed il sottoscritto, abbiamo cercato di analizzare molto sommariamente ciò che accade dal punto di vista dinamico e cinematico in alcuni tipi di trazioni, e credo che si possano comprendere con facilità pregi e difetti dei diversi sistemi.
Anche sottolineando la visione sempre dimenticata delle diverse forze che si applicano e si possono applicare a diversi angoli articolari.
La prossima volta, tratteremo le spinte e porteremo qualche ipotesi di conclusioni, comunque già presenti in questo audiovideo.

Il Pendolo: una nuova applicazione del Torsion Pulley (1a parte Barnabà,Colli)

Il resto dell'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.
Se sei già sostenitore, effettua il login.

Oggi vogliamo riportare delle proposte applicative nuove o comunque moderne per ciò che riguarda l'uso del pendolo, che in questa occasione viene applicato direttamente al Torsion Pulley: senza nessuna volontà di primogenitura, abbiamo già apprezzato alcune ipotesi ed esercizi proposti da Yuri Verchoshanskij quando abbiamo affrontato il discorso sul metodo d'urto.
Ma adesso, alla luce anche della maggiore importanza data al lavoro funzionale, ed anche alle necessità del lavoro di rinforzo ed allungamento delle catene cinetiche in apertura, una nuova rivisitazione su questo argomento ci sembra doveroso.
In questa prima parte teorico-pratica vengono riviste le variabili che determinano l'energia cinetica del pendolo: lunghezza della corda, peso del pendolo, ampiezza di oscillazione, punto di presa del pendolo, e come esse possono essere adattate in rapporto alle necessità dell'esercizio. Sono anche sottolineate le caratteristiche della forza che possono essere allenate con questo sistema che renda ancor più ampia la scelta delle esercitazioni, partendo sempre dal criterio fisiologico e funzionale, e non certo da quello coreografico.
Seguiranno altri audiovideo sport specifici, dove si cercherà di identificare meglio gli esercizi che possono essere applicati da sport diversi e con che finalità "muscolare", sempre partendo dal presupposto dell'utilità del lavoro eccentrico nelle sue diverse configurazioni possibili, senza ulteriori spese particolari sfruttando sempre il Torsion Pulley.

s2Member®