Posted on

2 giorni al seminario a Cambiago (MI) del 30 maggio 2015: relatori e programma

BrochureBrochure programma

Seminario Cambiago

Questa è il programma pressoché definitivo del seminario di Cambiago (MI) (scaricabile in formato PDF; potete iscrivervi direttamente sul blog cliccando nella destra della home page, nel riquadro azzurro): cercheremo di sintetizzare le nostre esperienze che derivano dal poter finalmente usare i GPS in partita ed allenamento e capire sempre più come la pratica ci costringe a modificare la teoria e la metodologia dell'allenamento così come l'abbiamo conosciuta, così come dobbiamo riunire aspetti fisici e tecnico-tattici per poter produrre miglioramenti qualitativi dei calciatori, condividendo le nostre conoscenze con gli allenatori e non separandoci in una torre d'avorio che qualcuno cerca di giustificare ancora con le sovrastrutture della scienza, perché la scienza è un'altra cosa.
Cercheremo soprattutto all'inizio di richiamare alcuni principi classici della teoria e metodologia dell'allenamento e come essi vanno utilizzati modificandoli a volte profondamente in rapporto allo specifico del gioco del calcio.
Sulla base di questa modifica, evidenzieremo come la sinottica dei GPS del software Lagalacolli ha per primo sottolineato la necessità di identificare diversi parametri fisici delle esercitazioni e come collocarli appunto in un quadro metodologico dell'allenamento, iniziando anche a direzionare le diverse finalità dell'esercizio da un punto di vista tattico.
Inoltre proporremo alcuni studi che stiamo svolgendo insieme a Dario Pompa sui parametri che determinano il carico dell'esercizio come l'ampiezza del campo ed il numero dei giocatori, la durata e soprattutto la pausa e le regole che possono modificare l'intensità stessa. Ci sarà pure qualche chicca sul grande margine di errore della frequenza cardiaca (e di tutte le cazzate che ci hanno detto tramite questo sistema sul peso delle esercitazioni), nella determinazione del carico di allenamento che ci dimostra che i cardio oramai - in questo sport almeno - vanno mandati in soffitta.
Seguirà un esperienza diretta di Gabriele Boccolini sui cambi di direzione (CdD) che parte da i dati cinematici e che lega anche i presupposti cognitivi di questo movimento. Da ciò, escono delle proposte di natura pratica sull'addestramento ad essi e sulla verifica costante dei loro dati cinematici in allenamento nel settore giovanile.
Nel pomeriggio, parleremo dei dati che ci fornisce la match analysis e di come sempre più un preparatore si deve preoccupare anche di quelli non solo fisici, ma anche tattici; approfondiremo con essi anche il discorso del risultato sportivo come e se viene determinato dalla prestazione fisica.
Emanuele Chiappero ci porterà poi la sua esperienza nel calcio femminile, dal punto di vista della determinazione del modello prestativo specifico (anche in collaborazione con altri preparatori), e le differenza con il calcio maschile, con la valutazione dell'allenamento del calcio femminile svolto principalmente con i GPS.