Posted on

Il carico interno durante un amichevole di basket :il CENTRO (Colli,Lopetuso,Barnabà)

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Faccio una domanda : ma il modello di prestazione non è gia comprensivo del modello fisiologico ? Contare le accelerazioni che ci sono che producono un impegno metabolico non è fisiologico ? Sapere la quantita di lattato è assolutamente inutile se non sai come viene prodotto . E l'impegno del sistema alattacido che non è quantizzabile in nessun modo con i vecchi sistemi di analisi ?? Sembra un surreale dibattito che forse 40 anni fa poteva andar bene visto che non si riusciva a misurare quasi nulla delle prestazioni dello sport di squadra . 30 anni fa circa partecipai anch'io a quei tentativi di misurare mediante metabolimetro portatile ,il consumo metabolico durante delle partite amichevoli di calcio e basket , ma il risultato fu pessimo e scarsamente attendibile . I fisiologi in Italia non conoscono gli sport , e ancor meno gli sport di squadra , ma hanno sempre cercato di imporre le loro visioni per via del camice che portano. Hanno cercato di trasferire dapprima negli sport individuali ciclici dei concetti come allenare il Vo2max invece di migliorare il costo energetico . Se questo è stato un errore madornale per gli sport ciclici , nello sport situazionale questo è un errore tragico .In tutta la mia vita ho cercato di mettere al centro della mia attività lo sport praticato ed i suoi movimenti specifici per trovare una strada per allenarli , ma ancora noto che si ricercano soluzioni generiche .