Posted on

Allenare le diverse espressioni di forza …. senza pesi 2 parte ( Colli,Introini)

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Piu o meno 40 anni fa scoprivo il fantastico mondo dei test di valutazione all'Istituto di Scienza dello sport diretto dal prof Dal Monte, inviato da Renato Manno e accolto con molta simpatia e disponibilità da Marcello Faina . Gia si sentiva nello sfondo il fragore del carattere e dell'innovazione delle proposte di Carmelo Bosco nell ambito dell'allenamento e del controllo della forza muscolare attraverso nuovi e piu disponibili per tutti sistema di controllo , come l'ergojump e piu avanti l'ergopower . Mi ricordo che ebbi la grande possibilità di lavorare sulla pedana di forza della Kistler cementata al centro del laboratorio di Roma . E stata una grandissima esperienza , anche per affinare le mie scarse conoscenze di programmatore che comunque mi portarono a sviluppare un programma per la lettura dei dati dei salti proposti da Bosco con una visione più approfondita di ciò che succede oltre al tempo di volo .Oggi mi sembra di chiudere il cerchio di questa esperienza con questa analisi sempre sulle pedane di forza mobili e sdoppiate e accelerometri che mi fanno capire quante cose in più avevamo davanti agli occhi già da quel periodo ma verso cui non è stata proposta la giusta attenzione .Sarò presuntuoso ma mi sembra di scrivere ( parlare più che scrivere ....) il mio testamento culturale sulla valutazione della forza ....