Posted on

Siffness bipod e monop :analisi sulla singola gamba (Colli,Grassadonia) 3 parte

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Oggi per il vostro piacere analizzeremo cosa succede alla mia stessa gamba (SX e DX) quando effettuo un azione stiffness in bipodalico e monopodalico e vedremo ,in un singolo soggetto , se le due gambe si comportano nello stesso modo .Mi sono accorto infatti che questo tipo di confronto non l'avevo mai fatto e fornisce una tonnellata di informazioni sulle caratteristiche del singolo giocatore e quindi l'eventuale diversa efficacia dello stesso esercizio sulla singola gamba .

Posted on

Stiffness e RBJ bipodalico (Grassadonia,Colli) 2 parte

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Spero che questa immagine di copertina stimoli i più pigri a qualche reminiscenza , e anche magari a qualche critica oppure " io te lo avevo detto !!".Come oramai da qualche anno stiamo costantemente verificando anche negli squat oltre che nei salti , sottoliniamo che l'intervento dei femorali ed in parte dei glutei è legato all'uso di questi muscoli come erettori della schiena ( nella loro porzione biarticolare i femorali).Anche se non è strettamente attinente all'argomento dei salti stiff e RBJ ( dove il soggetto in questione si comporta in modo diverso ) penso sia utile una focalizzazione sul loro comportamento legato alla posizione del tronco, totalmente individuale nei salti e questo ci spinge sempre sulla stesa domanda, ma le medie a cosa servono ??? . In piu aggiungiamo qualche considerazione sui dati emersi dal singolo giocatore ( come andrebbe fatto) ed alcune considerazioni sul comportamento medio della EMG .

Posted on

1 parte_Stiffness e RBJ bipodalico (Grassadonia,Colli)

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Oggi propongo un lavoro sviluppato inizialmente in autonomia da Gabriele Grassadonia che poi mi ha richiesto un supporto per il controllo dei calcoli e l'analisi dei dati , essendo implicata l analsi dei salti tramite IMU e la EMG . In pratica voleva controllare su giovani calciatori le differenze esistenti tra i salti stiff monopodalici e bipodalici ed i salti Rebound Jump ( test di Bosco 15'' per i nostalgici ...) e poi successivamente confrontarli con i salti pliometrici e d'urto singoli da diverse altezze di caduta , con l'intento di capire quali fossero piu adatti appunto a questi giovani calciatori ( non a tutto il mondo .... come pretende qualcuno ) . Naturalmente come tutte le cose a lungo termine , il mister della sua squadra ha dato le dimissioni e quindi tutto è finito li dal punto di vista operativo .Abbiamo cercato di dare un senso a tutto questo lavoro con un taglio piu didattico , che forniamo qui in diversi audiovideo a due voci

Posted on

L’allenamento della forza specifica nel calcio e i suoi riflessi metabolici ( Colli Delmorgine ) 3 parte

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Concludiamo con un audiovideo che vale doppio ( la prox settimana saltiamo infatti) le considerazioni che vanno fatte quando si approccia un allenamento di forza specifica nel calcio, utilizzando sia sistemi senza palla che con la palla , con la presenza o meno di situazioni che abbiano poi un riflesso sul miglioramento tecnico tattico individuale del giocatore .Ragionando a posteriori con Francesco sui dati raccolte dalle sue esercitazioni abbiamo trovato tante migliorie possibili che proveremo ad applicare , siete certi che le vostre siano perfette ???

Posted on

L’allenamento della forza specifica nel calcio e suoi riflessi metabolici (Colli Delmorgine) 2 parte

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Oggi l analisi del 2 circuito di forza specifica proposto da Francesco sarà quasi tutto senza palla perchè non è che una esercizio diventa specifico solo se ' presente la palla . Va ricordato che il calciatore tocca la palla da 30 a 50 volte per tempo e questo può occupare 60''-90'' secondi del tempo ,il resto dei movimenti il giocatore li fa senza palla . Il prossimo audiovideo invece tratteremo di due esercizi svolti nella stessa seduta dove c'è la presenza logica della palla che anch'essi stimolano la forza specifica del calciatore con un aggiunta di situazioni tattiche individuali che sicuramente migliorano anche la tecnica .