Posted on

Allenare le diverse espressioni di forza…. senza pesi 3 parte ( Colli,Introini)

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Oggi rientriamo nell'analisi del lavoro e della valutazione monopodalica , che è sempre una grandissima risorsa per l'allenamento ella forza visto che ci fa lavorare con un sovraccarico senza averlo realmente sulle spalle .Sia chiaro per tutti che non abbiamo sviluppato questo lavoro perche non crediamo utile il ricorso al sovraccarico con cui abbiamo lavorato tutta la vita , ma molto spesso non ci rendiamo conto che a volte gia lo abbiamo e forse lo gestiamo in maniera non corretta .............

Posted on

Allenare le diverse espressioni di forza …. senza pesi 2 parte ( Colli,Introini)

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Piu o meno 40 anni fa scoprivo il fantastico mondo dei test di valutazione all'Istituto di Scienza dello sport diretto dal prof Dal Monte, inviato da Renato Manno e accolto con molta simpatia e disponibilità da Marcello Faina . Gia si sentiva nello sfondo il fragore del carattere e dell'innovazione delle proposte di Carmelo Bosco nell ambito dell'allenamento e del controllo della forza muscolare attraverso nuovi e piu disponibili per tutti sistema di controllo , come l'ergojump e piu avanti l'ergopower . Mi ricordo che ebbi la grande possibilità di lavorare sulla pedana di forza della Kistler cementata al centro del laboratorio di Roma . E stata una grandissima esperienza , anche per affinare le mie scarse conoscenze di programmatore che comunque mi portarono a sviluppare un programma per la lettura dei dati dei salti proposti da Bosco con una visione più approfondita di ciò che succede oltre al tempo di volo .Oggi mi sembra di chiudere il cerchio di questa esperienza con questa analisi sempre sulle pedane di forza mobili e sdoppiate e accelerometri che mi fanno capire quante cose in più avevamo davanti agli occhi già da quel periodo ma verso cui non è stata proposta la giusta attenzione .Sarò presuntuoso ma mi sembra di scrivere ( parlare più che scrivere ....) il mio testamento culturale sulla valutazione della forza ....

Posted on

Allenare le diverse espressioni di forza ……senza pesi 1 parte ( Colli,Introini)

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Oggi inizia un altra saga che riguarda direttamente l'allenamento longitudinale : dato il COVID che ha bloccato i campionati abbiamo deciso di effettuare un allenamento controllato nei dettagli con una squadra di pallavoliste di serie C . Tale lavoro è stato impostato e svolto da Elisabetta Introini , che segue la loro preparazione fisica da oltre 10 anni ,ed in accordo con la società e l allenatrice . Abbiamo deciso 2 volte a settimana di utilizzare esercitazioni senza sovraccarichi e con espressioni balistiche per verificare se e quali espressione di forza esse andavano a colpire e con che efficacia . Il lavoro si è protratto per sei settimane :per far cio sono state ridotte a due sedute settimanali le attività tecniche con salto , ma se vi interessa mettetevi in ascolto con molta pazienza perchè descriveremo tutto con dovizia di particolari non solo i test ma anche gli esercizi che abbiamo utilizzato e ci vorrà molto tempo

Posted on

Esercitazioni e carico interno nel calcio a 5 ( 3 parte Colli,Zito,Lucarini)

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Questa settimana pubblicheremo 2 audiovideo e volevo avvisare che il prossimo sarà del prof Fucci ,un gradito ritorno, che me ne ha inviati due inerenti esercitazioni sul calcio . Pe quello di oggi che riguarda il calcio a 5 ed il forte utilizzo del 5c5 come esercitazione di allenamento mi viene in mente un ricordo di oltre 30 anni fa con alcuni miei colleghi nel basket in cui si faceva spesso un siparietto del genere riferito ad un allenatore americano dell'epoca : l'assistente chiedeva "ehi Jo cosa facciamo oggi in allenamento ?? " e Jo rispondeva immancabilmente " treccia a 3 ,treccia a 4 ,5c5 " e questo sempre ogni giorno di ogni settimana di ogni mese . Pensavo fosse solo Jo che faceva cosi e fosse un po' anedottico , ma invece poi ho toccato con mano che almeno in serie A questa era la prassi . Cosi secondo il mio parere ,si butta a mare qualsiasi possibilità di miglioramento individuale e situazionale speciale . L'uso e abuso della situazione gara puo essere fatto in nazionale , dove ci sono sempre un numero di giocatori competitivi tanto che le due squadre si equivalgano , ma non in società ( penso alla pallavolo dove forse escluse 2 squadre ,i giocatori competitivi sono 8-9 al massimo e quindi non c'è alcuna competitività nel 6c6 ) .La mia personale opinione è che Il ricorso all'esercitazione gara è utilissimo , ma per un tempo limitato dell'allenamento e anche a seconda del giorno della settimana .

Posted on

Esercitazioni e carico interno reale nel calcio a 5 ( 1parte a cura di Colli Zito Lucarini)

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Per chi ancora a difficoltà a capire la differenza tra potenza di serie e potenza di ripetizioni come pilastri fondamentali per il controllo del carico negli sport di squadra , questo inedito lavoro sul calcio a 5 ed alcune esercitazioni con limitazioni di spazio e di giocatori cade a pennello . Cosi come avete visto nel modello prestativo del basket anche nel calcio a 5 i considerare la esercitazione nel suo complesso rapporto tra gioco e pausa diventa la chiave per impostare l'allenamento del giocatore e della squadra in maniera globale . Principi che valgono per tutti gli sport di squadra .