Posted on

Controllo dell’allenamento nel calcio giovanile (Colli,Di Lonardo,Grassadonia,Petrocchi) 1parte

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Sospendiamo per un paio di settimane la saga dedicata ai salti stiffness e RBJ ( che non mi sembra abbia scaldato i vostri cuori!!) e rituffiamoci nell'analisi dell allenamento calcistico giovanile in questi audiovideo . Senza tanti fronzoli , la societa calcistica romana Tor Tre Teste tramite Gianni Petrocchi mi ha chiesto di monitorare alcuni allenamenti delle squadre giovanili della società al fine di verificare quali possano essere i limiti e le mancanze , dovute anche al fatto che nel calcio giovanile sappiamo tutti che ci si allena in una meta campo con tutti i limiti possibili all'ampiezza delle situazioni di gioco . Naturalmente come abbiamo ampiamente visto negli spazi stretti la potenza ricavata dal Gps si rileva sottostimata e quindi richiesta appropriatissima . Faccio presente che credo che questo sia il sistema giusto per migliorare un po tutti , partendo da analizzare quello che facciamo in campo e quali limiti questo lavoro manifesta , altro che lavori sulla Vam o altre cazzate del genere . Francesco di Lonardo è stato il contatto e l'operatore all'interno della società e Gabriele Grassadonia l'operatore tecnico sul posto dove abbiamo usato un po di tecnologia come GPSIMU e EMG .Gia con soli due allenamenti abbiamo visto una serie di problematiche che sono gia state riportate a tutti gli operatori della società
tramite un paio di riunioni e che sono in parte contenute in questi due audiovideo .Il prossimo passo sarà apportare modifiche alla metodica di allenamento secondo le carenze individuate e verificare se esse migliorano i parametri dell'allenamento . Questa è la metodologia dell'allenamento ai giorni nostri .....

Posted on

Siffness bipod e monop :analisi sulla singola gamba (Colli,Grassadonia) 3 parte

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Oggi per il vostro piacere analizzeremo cosa succede alla mia stessa gamba (SX e DX) quando effettuo un azione stiffness in bipodalico e monopodalico e vedremo ,in un singolo soggetto , se le due gambe si comportano nello stesso modo .Mi sono accorto infatti che questo tipo di confronto non l'avevo mai fatto e fornisce una tonnellata di informazioni sulle caratteristiche del singolo giocatore e quindi l'eventuale diversa efficacia dello stesso esercizio sulla singola gamba .

Posted on

Stiffness e RBJ bipodalico (Grassadonia,Colli) 2 parte

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Spero che questa immagine di copertina stimoli i più pigri a qualche reminiscenza , e anche magari a qualche critica oppure " io te lo avevo detto !!".Come oramai da qualche anno stiamo costantemente verificando anche negli squat oltre che nei salti , sottoliniamo che l'intervento dei femorali ed in parte dei glutei è legato all'uso di questi muscoli come erettori della schiena ( nella loro porzione biarticolare i femorali).Anche se non è strettamente attinente all'argomento dei salti stiff e RBJ ( dove il soggetto in questione si comporta in modo diverso ) penso sia utile una focalizzazione sul loro comportamento legato alla posizione del tronco, totalmente individuale nei salti e questo ci spinge sempre sulla stesa domanda, ma le medie a cosa servono ??? . In piu aggiungiamo qualche considerazione sui dati emersi dal singolo giocatore ( come andrebbe fatto) ed alcune considerazioni sul comportamento medio della EMG .

Posted on

1 parte_Stiffness e RBJ bipodalico (Grassadonia,Colli)

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

Oggi propongo un lavoro sviluppato inizialmente in autonomia da Gabriele Grassadonia che poi mi ha richiesto un supporto per il controllo dei calcoli e l'analisi dei dati , essendo implicata l analsi dei salti tramite IMU e la EMG . In pratica voleva controllare su giovani calciatori le differenze esistenti tra i salti stiff monopodalici e bipodalici ed i salti Rebound Jump ( test di Bosco 15'' per i nostalgici ...) e poi successivamente confrontarli con i salti pliometrici e d'urto singoli da diverse altezze di caduta , con l'intento di capire quali fossero piu adatti appunto a questi giovani calciatori ( non a tutto il mondo .... come pretende qualcuno ) . Naturalmente come tutte le cose a lungo termine , il mister della sua squadra ha dato le dimissioni e quindi tutto è finito li dal punto di vista operativo .Abbiamo cercato di dare un senso a tutto questo lavoro con un taglio piu didattico , che forniamo qui in diversi audiovideo a due voci

Posted on

La corsa balzata (Colli,Barnabà,Lucarini) 2 parte

L'audiovideo è solo per i sostenitori del blog, informati sulle modalità di sottoscrizione.

La sottoscrizione senza il versamento verrà cancellata.

Non verrà data alcuna risposta alle email o commenti o richieste di informazioni di non sostenitori del blog.

 

Se sei già sostenitore, effettua il login.

So che siete tutti in attesa della 2 parte dell audiovideo di Gaetano Rosace , ma oggi vi dovete sorbire la 2 parte della corsa balzata ..... saga finita non vi preoccupate .........dalla prossima volta credo che tornerò a rompervi le palle sul metabolico ....